The Batman: Robert Pattinson fra speculazioni e cattivi del film

Robert Pattinson e il probabile casting per il ruolo di Bruce Wayne in The Batman, il film di Matt Reeves. Un argomento piuttosto interessante su cui speculare.

In una newsletter di di Heat Vision, l’immersione settimanale nel mondo dei film di successo, dei fumetti e dei videogiochi su The Hollywood Reporter, sono state riportate una serie d’interessanti informazioni circa The Batman, e il probabile – ma non ancora confermato – casting che è risultato così controverso in queste ultime ore.

Ovviamente parliamo di Robert Pattinson ed la sua vociferata trattativa per interpretare Bruce Wayne nel film di Matt Reeves. Quindi per cominciare rispondiamo alla domanda. E’ Robert Pattinson il nuovo Batman? La risposta è complicata, ma ci teniamo a precisare – visti gli errori nella maggior parte delle notizie che danno la cosa per confermata – che non lo è minimamente, e che la fonte ha parlato solo di trattative. Diffidate da chi dice sia confermato.

Tornando a noi, a seconda di con chi parli, Pattinson è il capofila di una lista molto breve di attori presi in considerazione, tra cui filerebbe anche Nicholas Hoult. Altri invece ti diranno che la parte è già sua – e sono queste le persone di cui dovete diffidare – o che è già stato firmato un contratto.

Per ora le informazioni sono circostanziali ed imprecise, come qualsiasi cosa venuta fuori riguardo a questo film, e l’ultima di queste lascerebbe intendere che un insider abbia detto a THR che la trattativa è ancora in corso, assieme a intero sistema di controllo. Mentre la fonte parla anche di alcuni dettagli, quel “processo” significa, in parte, prove su set controllati, prove in costume, letture di battute e riunioni.

Come possiamo immaginare, Batman è per Warner Bros. il marchio più importante, un personaggio che trascende la realtà fumettistica in quanto icona, e comunque tu voglia chiamarlo è sempre un money-maker, anche quando la critica non è esattamente buona con lui (guarda Batman V Superman). È il super-eroe più popolare al mondo, a prescindere a quale casa editoriale si faccia riferimento, più grande di qualsiasi cosa la Marvel abbia mai fatto. La risonanza però più importante acquisita in tempi moderni è stata generata dalla trilogia con protagonista Christian Bale, diretta da Christopher Nolan.

Quindi i dirigenti della Warner sono, ovviamente, estremamente meticolosi nel gestire quella proprietà, che a proposito sembra dovrebbe essere una nuova trilogia. Semplicemente però, non vogliono una ripetizione dello stile di Ben Affleck così come non ne vogliono una di quello di Bale (fantastici ed iconici a loro modo). E per quanto riguarda l’importanza dei test in costume, si dovrebbe ricordare che l’aspetto di un attore sotto una maschera è un fattore chiave per la Warner, quindi sicuramente sarà elemento determinante per scegliere chi la indosserà nel film.

Matt Reeves è ancora al lavoro per modificare la sceneggiatura, che si dice presenterà almeno due cattivi. Secondo le speculazioni, che non possiamo confermare, il Pinguino è uno di loro, e alcune fonti lascerebbero intendere che ci sara un vero enseble di famosi villain di Batman, fra cui Spaventapasseri, Catwoman e Bane. Gli unici però su cui viene puntato il dito maggiormente nelle discussioni sono Pinguino, Spaventapasseri e Catwoman.