The Batman: un attore parla del suo ruolo segreto nel film e della gioia di lavorare con Matt Reeves

ATTENZIONE SPOILER SU THE BATMAN

In un’intervista con Esquire Middle East, l’attore Barry Keoghan ha parlato del tempo trascorso lavorando con la Warner Bros. in The Batman.

Leggi anche: Matt Reeves spiega come ha utilizzato la tecnologia Stagecraft per il film

Anche se non ha potuto confermare pubblicamente il suo ruolo di Joker, Keoghan ha elogiato il regista Matt Reeves e ha condiviso quanto sia un grande fan di Batman e dell’intero universo DC. L’attore ha paragonato Reeves alla regista di Eternals, Chloe Zhao, per la sua capacità di far sentire gli attori a proprio agio sul set, esprimendo anche amore per il resto del cast.

“È geniale. E soprattutto Matt Reeves e Dylan Clark, insieme, sono stati fantastici per me, davvero, davvero fantastici per me. E, sai, entrare a far parte dell’universo di Batman è [un grande affare per me]. Sono un fan di questi film, e in particolare dell’universo di Batman. Quindi, per me essere in quel mondo è incredibile, mi sto ancora dando pizzicotti. È anche un regista che ammiro enormemente. E avendo potuto camminare al suo fianco mi sono reso conto che è molto simile a Chloe Zhao, ti mette a tuo agio sul set, ti dà il tempo di cui hai bisogno. Sono in una posizione così fortunata.”

All’attore è stato anche chiesto se Reeves avesse preso ispirazione per il ritratto di Keoghan del Joker da L’uomo che ride del 1928, e Keoghan, anche se non ha potuto approfondire troppo, ha confermato che nemmeno lui ha visto la scena tagliata di Joker in The Batman che si dice doni più forma al personaggio.

“Non posso davvero entrare nel merito. Tutto quello che posso dire è che] è stata una gioia lavorare con Matt e Dylan Clark in quel film. Questo è tutto.”

“Non è solo un segnale… è un avvertimento. Da Warner Bros. Pictures arriva The Batman di Matt Reeves, con Robert Pattinson nel doppio ruolo del detective vigilante di Gotham City e del suo alter ego, il solitario miliardario Bruce Wayne. Due anni di pattugliamento per le strade nei panni di Batman, incutendo la paura nel cuore dei criminali, hanno portato Bruce Wayne nelle profondità delle tenebre di Gotham City. Con solo pochi alleati fidati – Alfred Pennyworth (Andy Serkis), Lt. James Gordon (Jeffrey Wright) – tra la rete corrotta di funzionari e figure di alto profilo della città, il vigilante solitario si è affermato come l’incarnazione della vendetta tra i suoi concittadini.

Quando un killer prende di mira l’élite di Gotham con una serie di macchinazioni sadiche, una scia di indizi criptici porta il più grande detective del mondo a indagare negli inferi, dove incontra personaggi come Selina Kyle/aka Catwoman (Zoë Kravitz), Oswald Cobblepot/aka il Pinguino (Colin Farrell), Carmine Falcone (John Turturro) e Edward Nashton/aka l’Enigmista (Paul Dano). Mentre le prove iniziano creare uno schema, e la portata dei piani dell’autore diventa chiara, Batman deve stringere nuove relazioni, smascherare il colpevole e rendere giustizia all’abuso di potere e alla corruzione che da tempo affligge Gotham City.”

Le riprese di The Batman sono iniziate nel gennaio del 2020 a Londra, e l’uscita in sala era originariamente fissata per giugno del 2021. Adesso sappiamo che The Batman uscirà nelle sale italiane il 4 marzo 2022, salvo nuovi posticipi, alla la regia figura Matt Reeves su una sceneggiatura di Mattson Tomlin e dello stesso Reeves, e con Dylan Clark e Matt Reeves come produttori.

La fotografia è a cura di Greig Fraser, con montaggio di William Hoy e Tyler Nelson e colonna sonora sarà composta da Michael Giacchino.

Nel cast Robert Pattinson (Bruce Wayne / Batman), Zoë Kravitz (Selina Kyle / Catwoman), Colin Farrell (Oswald Cobblepot / Pinguino), Paul Dano (Edward Nashton / Enigmista), Andy Serkis (Alfred Pennyworth), Peter Sarsgaard (Gil Colson), Jeffrey Wright (Commissario Jim Gordon) e John Turturro (Carmine Falcone).

The Batman uscirà nelle sale italiane il 4 marzo 2022.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: