The Boys 2: la serie vittima del review bombing a causa del metodo di rilascio delle puntate

All’inizio della settimana, sono state rilasciate recensioni per la seconda stagione di The Boys e le lodi sono state trovate in lungo e in largo.

In effetti, c’è voluta solo una manciata di giorni perché le recensioni positive venissero fuori su Rotten Tomatoes Rotten Tomatoes, portando la serie ad un 97% di gradimento. Ora, la seconda stagione è stata “bombardata dalle recensioni negative”, quello che solitamente si definisce “review bombing” per mancanza di un termine migliore, da binger che si considerano fan dello show.

La prima stagione della serie è arrivata su Prime Video tutta in una volta, consentendo agli autenti di guardarla per intero al proprio ritmo. La seconda stagione, invece, viene rilasciata settimanalmente. Dopo che Amazon Prime ha rilasciato i primi tre episodi venerdì, la piattaforma ha deciso di rilasciare i restanti cinque episodi su base settimanale a partire dall’11 settembre – ei fan non l’hanno gradito.

Nonostante la valutazione quasi perfetta (da parte di fan e critici) su altri servizi, la valutazione di Amazon per la seconda stagione si aggira intorno alle 2,5 stelle. In effetti, il 49% delle oltre 1.400 recensioni inviate per lo spettacolo sono valutazioni a una stella; quasi tutti hanno a che fare con la stessa cosa: Amazon non rilascia la seconda stagione tutta in una volta.

NESSUNA STAGIONE COMPLETA DISPONIBILE?!?!?!?! Mi arrendo, dov’è il mio Netflix!” si legge una delle recensioni. Un’altra recensione con una stella dice: “Che peccato, non vedevo l’ora di guardarla… ora lo salterò e aspetterò che venga cancellato, poi posso guardarli tutti senza interruzioni“.

E questa è solo la punta dell’iceberg. “Spazzatura”, scrive un recensore scontento. Un altro flat out dice che la loro valutazione a una stella è solo per il rilascio scaglionato.

Il recensore di Amazon JeremiahZero scrive: “La televisione degli appuntamenti di questi tempi e per quest’era è sia goffa che un po’ stupida, e non sono abbastanza dentro a questo programma da preoccuparmi di tornare ogni settimana. Divertitevi a regredire. Forse ricorderò che questa serie esiste quando la spinta del marketing per la stagione 3 raggiungerà il picco della frenesia“.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: