The Boys 3: la PETA si complimenta con la serie per l’utilizzo di un polpo in CGI

È comprensibile se la tua prima reazione a sentire le parole “The Boys” e “PETA” nella stessa frase è “che è successo?”.

The Boys di Amazon è noto per essere sadico, cinico e piuttosto truculento con il suo umorismo dark – butta animali nel mix e puoi solo immaginare come le cose depravate che potrebbero venire fuori. Tuttavia, questa volta The Boys ha effettivamente ottenuto il plauso della PETA, dopo aver scelto di utilizzare alcune soluzioni tecnologiche per evitare di danneggiare un animale vivo in una scena cruciale (e disgustosa) della stagione 3.

ATTENZIONE: Seguono spoiler dalla terza stagione di The Boys

Nella stagione 3 di The Boys, Abisso (Chace Crawford) viene accolto di nuovo nel super-team dei Sette, come una svolta a sorpresa nella competizione del reality show del gruppo per trovare due nuovi membri.

Mentre Abisso pensa di essere tornato nelle grazie di Patriota (Antony Starr), il superuomo psicopatico ha in mente una più profonda re-iniziazione: una cena a base di pesce, solo per Abisso.

Chiunque abbia visto The Boys sa che la sua versione di Aquaman ha qualcosa di più della semplice capacità comunicativa con la vita marina: ha un folle feticismo sessuale che lo accompagna. Quindi, dopo una prima scena che mostra Abisso che guarda verso un polpo nel suo acquario mentre fa sesso con la sua ragazza, in una scena macabra Patriota gli serve il suo amico polpo, Timothy, vivo, come una leccornia fatta apposta per lui.

Su sollecitazione della sua fidanzata e di Patriota, Abisso dimostra il suo desiderio imperturbabile di tornare all’ovile mangiando vivo Timothy.

Il pranzo a base di frutti di mare è sicuramente una sequenza inquietante, anche per artisti del calibro di The Boys. Tuttavia, è bello sapere che lo spettacolo ha speso un po’ di budget per creare una versione CGI di Timothy, invece di lasciare che un vero polpo (o più) subisse l’angoscia di venir mangiato vivo.

Ecco cosa ha affermato la PETA in una nota in merito:

“La PETA rende omaggio all’attore Chace Crawford, al creatore di The Boys Eric Kripke e al team degli effetti speciali dello show con il premio “Tech, Not Terror” per la scena priva di crudeltà e stimolante che coinvolge un polpo generato dal computer. Nella scena, il personaggio di Crawford è costretto a mangiare un caro amico, un polpo di nome Timothy, che lo spettacolo descrive come un individuo con una famiglia, ma è stata utilizzata una tecnologia all’avanguardia invece di un animale vivo. In un’intervista sulla fine macabra e tragica dell’animale, lo showrunner Kripke spiega che il mollusco ‘non meritava il destino crudele di essere mangiato vivo’, un destino che molti veri polpi incontrano, poiché miliardi di invertebrati vengono uccisi ogni anno.

I veri eroi di The Boys stanno lavorando dietro le quinte, creando un polpo in CGI realistico in modo che gli animali possano vivere in pace”, afferma Lisa Lange, vicepresidente senior della PETA. “PETA celebra questa serie per aver aiutato gli spettatori a vedere ogni polpo come un individuo come Timothy, non come un antipasto o come intrattenimento. Molto intelligenti e noti per accarezzare e baciare, i polpi comunicano tra loro usando motivi e colori. Usano strumenti, possono svitare i coperchi dei barattoli e hanno la capacità di annoiarsi. Quelli tenuti in cattività hanno persino tentato di scappare e hanno spruzzato acqua sui loro rapitori.”

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: