The Boys: Jeffrey Dean Morgan potrebbe unirsi alla terza stagione

Se non hai visto The Boys, interrompi immediatamente ciò che stai facendo e perditi nella la prima stagione su Amazon Prime.

Lo spettacolo, su una squadra di ragazzi più o meno medi che sorvegliano i supereroi che abusano del loro potere, è stato senza dubbio una delle migliori nuove serie uscite l’anno scorso. Con la stagione 2 in arrivo in anteprima a settembre, grazie a Collider possiamo riportarvi una notizia davvero particolare, un’intervista con lo showrunner Eric Kripke sulla serie, e in particolare sull’opportunità o meno che Jeffrey Dean Morgan possa apparire nel cast in futuro.

Qualche contesto – Morgan ha fatto pressioni pubblicamente per un ruolo nello show su Twitter l’anno scorso, e Kripke ha risposto positivamente, osservando che potrebbe scrivergli un ruolo nella terza stagione. Morgan si adatta perfettamente al grintoso umorismo oscuro di The Boys, quindi allo showrunner è stato chiesto si ha preso in considerazione la richiesta dell’attore.

“Assolutamente. C’è già un ruolo di cui stiamo già parlando. Ci piace coordinare. Perché sai, è in The Walking Dead, quindi ha un’altra casa. Ma abbiamo già parlato di un ruolo e potrebbe esserci del potenziale. Proprio la scorsa settimana abbiamo letteralmente inviato messaggi avanti e indietro per cercare di capire come farlo entrare nello show. Non credo sia ancora un affare fatto, ma la volontà c’è e ne stiamo entrambi parlando.”

The Boys è una serie tv targata Amazon, creata e scritta da Erick Kripke, tratta dai fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson, e con Hartley Gorenstein come produttore. La colonna sonora è composta da Christopher Lennertz.

Nel cast Karl Urban (Billy Butcher), Jack Quaid (Hugh “Hughie” Campbell), Antony Starr (John / Patriota), Erin Moriarty (Annie January / Starlight) e Dominique McElligott (Queen Maeve).

La seconda stagione dovrebbe arrivare nell’estate del 2020.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: