The Boys: la serie Amazon potrebbe presto ottenere uno spin-off

The Boys potrebbe presto ottenere uno spin-off.

Stando a Variety Amazon sta sviluppando rapidamente una nuova iterazione della popolare adattamento della serie di fumetti.

La notizia arriva poco meno di tre settimane dopo la premiere della seconda stagione della serie, basata sul fumetto omonimo best seller del New York Times di Garth Ennis e Darick Robertson. La seconda stagione andrà in onda settimanalmente, mentre la prima è uscita tutta in una volta, con il finale che andrà in onda il 9 ottobre. Secondo Amazon, la seconda stagione ha avuto il lancio globale più visto di una serie originale Amazon di sempre, dato che il pubblico dalla prima stagione è aumentato dell’89%. È stato rinnovato per una terza stagione prima della premiere della seconda stagione, aggiungendo anche un aftershow ospitato da Aisha Tyler.

Lo spinoff parrebbe essere ambientato nell’unico college americano esclusivamente per giovani supereroi adulti (o “supes”) gestito da Vought International. È descritta come una serie irriverente e classificata come vietata ai minori, che esplora la vita super ormonali e competitivi mentre mettono alla prova i loro confini fisici, sessuali e morali, competendo per i migliori contratti nelle migliori città.

In parte spettacolo universitario, in parte Hunger Games, con tutto il cuore, la satira e il raunch di The Boys.

Craig Rosenberg sta scrivendo il pilot e servirà come showrunner e produttore esecutivo nell’ambito del suo accordo generale con Sony Pictures Television, con Rosenberg che attualmente è scrittore e produttore esecutivo della serie originale. Il creatore di The Boys, Eric Kripke sarà produttore esecutivo insieme al produttore esecutivo di The Boys, Seth Rogen, Evan Goldberg e James Weaver di Point Gray Pictures. Neal H. Moritz di Original Film e Pavun Shetty, che sono anche produttori esecutivi di The Boys, sono anche produttori esecutivi dello spin-off. Amazon Studios e Sony Pictures Television produrranno.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: