The CW cancella Batwoman e Legends of Tomorrow

Come sapete, la The CW è stata messa in vendita da WarnerMedia e Paramount, e alcuni spettacoli con il network, comprasi quelli dell’Arrowverse, che negli ultimi giorni erano a rischio cancellazione.

Sebbene The Flash con Grant Gustin e Superman & Lois con Tyler Hoechlin siano già stati rinnovati dalla rete, le cose non sono adnate altrettanto bene per Batwoman e Legends of Tomorrow . Di conseguenza, il franchise DC TV sembra in procinto di affrontare la sua più grande sfida.

La serie guidata da Javicia Leslie ha recentemente concluso la sua terza stagione all’inizio di quest’anno, e purtroppo è andata incontro alla cancellazione, lasciando lo spettacolo concluso con un cliffhanger che anticipa chiaramente un’altra serie stagione 2022-2023. A causa dell’incertezza che circondava il futuro di Batwoman, prima della cancellazione la stanza degli sceneggiatori dello show è andata all-in per guidare una campagna su Twitter per il suo rinnovo, ma a quanto pare non è servita a niente.

La showrunner di Batwoman, Caroline Dries, ha confermato la notizia su Twitter, dicendo che è “piena di gratitudine” nonostante la cancellazione.

“Ho appena ricevuto la triste notizia che Batwoman non vedrà una stagione 4. Sono depressa, ma piena di gratitudine. Che onore è stato fare 51 episodi. Così tante persone stimolanti e brillanti hanno contribuito a questa serie. Grazie a produttori, cast e troupe. Grazie, fan! Vi vogliamo bene.”

Ma non è tutto. A quanto pare la scure è caduta anche sopra il capo di un’altra serie, Legends of Tomorrow , che non verrà rinnovato per l’ottava stagione.

La serie, incentrata su un cast corale di supereroi di serie B, è stata la seconda serie CW ad essere ufficialmente cancellata oggi, sulla scia di Batwoman. Il destino dell’adattamento DC, Naomi rimane nell’aria.

Con un’ottava stagione, Legends of Tomorrow sarebbe durato quanto Arrow, la prima serie nel multiverso di spettacoli DC condiviso di The CW. Invece, la serie si è conclusa con un cliffhanger che ha introdotto Booster Gold (Donald Faison), un personaggio che i fan hanno atteso a lungo nella serie.

Legends of Tomorrow aveva cambiato le carte in tavola nelle prime puntate di quella che ormai è l’ultima stagione, rimuovendo il viaggio nel tempo dalla prima manciata di episodi. La settima stagione di Legends è iniziata con la crew bloccata nel Texas degli anni ’20. In seguito si è scoperto che una versione corrotta di Gideon, l’IA che gestiva la nave del tempo della squadra, la Waverider, aveva costruito una squadra robotica di leggende malvagie ed era decisa a distruggere quelle reali e a sostituirle con versioni più “efficienti” di se stesse.

“Beh, gente. È stata una corsa incredibile. Tuttavia, la CW ci ha fatto sapere che non ci sarà una stagione 8 di Legends of Tomorrow”, ha scritto lo showrunner Keto Shimizu sui social media. “Siamo affranti, ma anche immensamente grati per l’incredibile lavoro che il nostro cast, la troupe e gli sceneggiatori hanno contribuito a delineare. Grazie ai nostri fan; il vostro amore e la vostra passione per la nostra strana banda di disadattati hanno fatto molto, ogni sceneggiatura, ogni giorno, ogni sessione di montaggio, ogni giorno è stato una meraviglia. Ci vediamo, vi amiamo e avrete sempre un posto sulla Waverider.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: