The Flash: Ezra Miller sta scrivendo una sceneggiatura con Grant Morrison?

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Ezra Miller potrebbe essere recitare come il protagonista di The Flash, ma il desiderio è quello di porre un tono più oscuro al copione, ed a quanto pare l’attore sta scrivendo qualcosa proprio per far cambiare idea alla di Warner Bros.

Come sapete, Miller è entrato a far parte della DC alcuni anni fa, come parte della visione di Zack Snyder per un universo più grande, Si è immerso nel ruolo per la prima volta in Batman v Superman: Dawn of Justice, poi in un breve cameo in Suicide Squad, ed infine è comparso al fianco di altri eroi in Justice League.

Dato che il suo ruolo nel mondo è cresciuto ci si aspettava uno stand-alone quanto prima, però i piani per un film solista hanno avuto problemi.

Il progetto ha attraversato diversi registi diversi, prima che John Francis Daley e Jonathan Goldstein venissero assunti lo scorso anno. Nonostante la promessa della loro aggiunta, The Flash non ha trovato semplicità nel decollo. I numerosi ritardi hanno frustrato coloro che erano ansiosi di vedere il modo in cui Miller avrebbe interpretato Barry Allen in un ruolo da protagonista principale.

Ora, sapendo che la pellicola potrebbe entrare in produzione questo novembre, potremmo esser venuti a conoscenza del perché il film ha impiegato così tanto tempo per decollare.

Stando ad una notizia arrivata da THR (via SR), pare che i giorni di Miller come Barry Allen siano contati. Secondo quanto riferito, la star non si trova concorde col punto di vista di Daley e Goldstein, cosa che lo ha portato a collaborare con lo scrittore di fumetti Grant Morrison per scrivere una nuova sceneggiatura per il film. La Warner Bros. ha acconsentito a lasciare libero sfogo a Miller, che potrebbe portare ad una risoluzione entro la prossima settimana, ma a quanto pare, se non riterranno la sceneggiatura di Miller abbastanza buona, probabilmente la rivedranno – a meno che non accetti di restare con l’approccio di Daley e Goldstein.

Questo tentativo di Miller di dare vita ad una visione “più oscura” di Flash probabilmente costringerà la Warner a scegliere fra la sua idea e quella di Daley e Goldstein. Secondo le informazioni, la Warner starebbe ora fissando la possibilità di dover fare un re-casting ad un altro membro della Lega, dopo che Ben Affleck ha appeso il mantello al chiodo. Con il contratto di Miller in scadenza a maggio, è stato letteralmente avviato un conto alla rovescia per risolvere questo problema.