The Flash: il Coronavirus blocca la produzione della serie

Non solo film ma anche serie: il Coronavirus blocca la produzione della serie The Flash.

Negli ultimi giorni tantissimi film sono stati rimandati a causa dell’emergenza Coronavirus che sta portando alla chiusura di tantissimi cinema. Ora però anche le serie tv stanno subendo le conseguenze di questa pandemia, ed una di queste è la serie DC The Flash, prodotta da The CW.

Leggi anche: la nuova sigla di The Flash dopo Crisi sulle Terre Infinite

A dichiarare lo stop della produzione della serie è lo stesso showrunner Brent Crowell attraverso un avviso per cast e crew, che riporta il fermo della produzione fino a nuovi ordini.

Purtroppo tutta l’economia del mondo si sta fermando, e questo include anche il mondo dello show business legato a cinema e serie tv.

L’unica cosa che possiamo fare è rispettare le regole e sperare che questo periodaccio finisca il prima possibile.


The Flash è una serie The CW del 2014, creata da Greg Berlanti, Andrew Kreisberg e Geoff Johns, incentrata sul personaggio di Barry Allen / Flash e facente parte dell’Arrowverse.

Nel cast Grant Gustin (Barry Allen / Flash), Candice Patton (Iris West-Allen), Danielle Panabaker (Caitlin Snow / Killer), Jesse L. Martin (Joe West) e Thomas Cavanagh (Harrison Wells).

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: