The Flash: il regista afferma che il film includerà il Batman di Ben Affleck

Batman cerca sempre una possibilità per sistemare le cose. Potrebbe finalmente accadere con la versione di Ben Affleck del combattente del crimine.

Il minaccioso Cavaliere Oscuro interpretato dal regista di Argo a quanto pare starebbe tornando per un altro film, proprio per la pellicola dedicata a The Flash, stando a quanto ha appreso Vanity Fair.

I ritratti di Batman accendono sempre un dibattito furioso tra i fan e la scelta di Affleck per la parte continua a provocare discussioni intense, anche anni dopo che ha indossato per la prima volta il mantello. Alcuni lo amano, alcuni lo denigrano. Alcuni si sono rifiutati di vederlo nel ruolo fin dall’inizio, mentre altri lo considerano un favorito sottovalutato che meritava più possibilità di interpretare il ruolo sullo schermo.

Il film di Flash, che uscirà nell’estate del 2022, sarà caratterizzato dal rapido movimento dell’eroe interpretato da Ezra Miller, che infrange le leggi della fisica per viaggiare fra dimensioni parallele, dove incontrerà versioni leggermente diverse dei classici eroi della DC. Si tratta di un adattamento della nota run intitolata The Flashpoint Paradox, e sarà diretto da Andy Muschietti, il regista dietro i recenti adattamenti di It.

“Il suo Batman ha una dicotomia molto forte, che è visibile nella sua mascolinità – a causa del suo aspetto, della figura imponente che ha, e della sua mascella – ma è anche molto vulnerabile”, ha detto Muschietti in un’intervista. “Sa come esprimere dall’interno verso l’esterno quella vulnerabilità. Ha solo bisogno di una storia che gli permetta di portare in scena quel contrasto, quell’equilibrio.”

Affleck ha ricevuto la sceneggiatura alla fine della scorsa settimana e questa settimana ha accettato di partecipare al progetto.

“È una parte sostanziale dell’impatto emotivo del film. L’interazione e la relazione tra Barry e il Bruce di Affleck porteranno un livello emotivo che non abbiamo mai visto prima”, ha aggiunto il regista. “È il film di Barry, è la storia di Barry, ma i loro personaggi sono più vicini di quanto pensiamo. Entrambi hanno perso la madre per un omicidio, e questo è uno dei veicoli emotivi del film. È qui che entra in gioco il Batman di Affleck.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: