The Gifted: vedremo un nuovo lato dell’universo degli X-Men

The Gifted: vedremo un nuovo lato dell’universo degli X-Men

Questo autunno potremo vedere il nuovo prodotto televisivo Marvel/Fox ambientato nell’universo cinematografico degli X-Men. Dopo averci a dir poco sorpreso e deliziato con quel capolavoro che è la prima stagione di Legion, la Fox ci propone The Gifted, serie che sembra incentrarsi sul tema del “razzismo mutante” e per questo promette dannatamente bene. Nell’ultima featurette dedicata alla serie, il creatore, il regista e i protagonisti della serie hanno parlato di alcuni succulenti dettagli di The Gifted.

Il produttore Matt Nix, sceneggiatore della serie, ha dichiarato:

Questo show racconta di come un Paese si relazione con persone che sono diverse e di come persone che sono diverse si relazionano con il loro Paese e con il Mondo.

A parlare è anche Bryan Singer, storico regista dei più bei film sugli X-Men, ma anche del grandissimo thriller I Soliti Sospetti, che ha diretto il pilota della serie:

È una storia di mutanti che vivono agli estremi della società e di famiglie in fuga.

Infine a chiudere il tutto è Stephen Moyer, attore protagonista della serie, ovvero Reed Strucker, un avvocato che scoprirà che i suoi figli sono mutanti:

Stiamo giocando con un mondo dove nessuno che non sia normale o ordinario è visto come pericoloso per la società.

In pratica queste parole non fanno che riaffermare le mie alte aspettative riguardo alla serie. Spero vivamente che riescano a dar vita a un prodotto autoriale e profondo come hanno fatto con Legion, anche se quest’ultimo si avvaleva dello stile di molti grandi registi che giustamente non centrerebbero niente con il tono che sembra avere The Gifted. Ad ogni modo, c’è un certo hype intorno alla serie.

The Gifted verrà trasmessa in onda questo autunno su Fox. Nel cast Colin Beaton, Amy Acker, Steffan Argus, Billy Blair, Jason Bremer, Paul Caraway, Emma Dumont, Dale Godboldo e Bradley K. Jones. Il primo episodio sarà diretto da Bryan Singer e sceneggiato da Matt Nix.

maxderedita

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: