The Hawkline Monster: Yorgos Lanthimos in trattative per dirigere un adattamento del western gotico

Il regista de La Favorita, Yorgos Lanthimos, ha in programma un nuovo progetto, e sembra incredibile.
Lanthimos è in trattativa per dirigere The Hawkline Monster, un western gotico basato sul romanzo di Richard Brautigan. La storia narra di due pistoleri che vengono assunti da una ragazza per uccidere un mostro, e sia Hal Ashby che Tim Burton hanno entrambi tentato di adattare il libro in passato.

THR riporta la notizia affermando che Lanthimos è in trattative per dirigere attraverso la New Regency. Hal Ashby, regista di Being There e molti altri, originariamente volevano adattare il romanzo di Richard Brautigan per il grande schermo negli anni ’70 e ’80, e c’erano state persino trattative per far figurare nel cast Jack Nicholson e Dustin Hoffman.

Ma a Brautigan non importava la visione di Ashby sul materiale e il progetto non fu mai realizzato. Tim Burton è stato il secondo regista che ha tentato di adattare il libro, e Burton voleva che Clint Eastwood e Jack Nicholson guidassero il film. Ma ancora una volta, questo non è mai decollato. Ora Lanthimos spera di riuscire dove altri hanno fallito.

Secondo la sinossi del libro, The Hawkline Monster è ambientato nell’Oregon orientale nel 1902. Nella storia, Magic Child, una ragazza indiana di quindici anni, vaga nella valle sbagliata alla ricerca degli uomini giusti per uccidere il mostro che vive nelle grotte di ghiaccio sotto il seminterrato della casa gialla di Miss Hawkline. Ciò che segue è una serie di incontri selvaggi, spiritosi e bizzarri.

C’è un sacco di potenziale qui, e sono sempre per film che rendano particolare un genere che non ho mai apprezzato come il western. Avere Lanthimos è una scelta ispirata, in quanto il regista ha un tono distinto che probabilmente trasformerà qualsiasi adattamento che farà in qualcosa a cui vale la pena prestare attenzione.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: