The Joker: Marc Maron lo descrive come un film “intimo e grintoso”

Durante un’intervista con NME, la star di Joker, Marc Maron, ha parlato di come il film di prossima uscita con Joaquin Phoenix sarà uno studio di carattere intimo e grintoso.

Il film del regista Todd Phillips è destinato a offrire una visione unica del classico personaggio di Batman, con Joaquin Phoenix come l’ultimo attore con l’arduo compito di dare vita al Clown del Crimine. Anche l’attore e comico Marc Maron apparirà nel film e su WTF Podcast (via HH) ha parlato di come la pellicola sarà più uno studio di carattere rispetto alla maggior parte dei film tratti dai fumetti, il che ha motivato il motivo per cui ha aderito al progetto:

“Penso che sia un approccio molto interessante a questo mondo. Sono stato alquanto critico quando si tratta di film sui fumetti e ho un piccolo respingimento da parte della stampa per essere un ipocrita.

Qualunque cosa io pensi, se ricevi una telefonata e qualcuno ti dice: ‘Ehi, vuoi fare una scena con Robert De Niro e Joaquin Phoenix?’. I tuoi principi si buttano in mezzo alla strada. Se è relativo a ciò che penso dei film Marvel, allora è come: ‘Sì, certo che lo farò’. Stranamente, non è quel tipo di film. L’approccio che Todd Phillips ha preso è più di una storia di origine e uno studio del personaggio in quanto una persona malata di mente che diventa il Joker.

È più un film intimo e grintoso con uno scopo ben preciso. Sarà davvero interessante vedere come verrà fuori.”

 

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: