The Last of Us: il presidente di IATSE 212 descrive la serie come “il più grande progetto filmato in Canada”

Apparentemente lo show televisivo della HBO, The Last of Us, sta venendo sviluppato con un budget enorme.

Da quando la serie è stata annunciata a novembre, non abbiamo visto o sentito molto dell’adattamento della famosa saga di Naughty Dog. Tuttavia, con l’inizio della produzione questo mese, questo dovrebbe iniziare a cambiare molto rapidamente. Infatti, un paio di settimane fa, abbiamo ottenuto la nostra prima foto dal set. Sfortunatamente, questa foto dal set non è stata seguita da nulla di succoso, ma abbiamo nuovi dettagli, anche se non ufficiali, sulla serie.

Come forse saprete, lo spettacolo ha iniziato la propria produzione nel The Great White North, noto anche come Canada, il vicino settentrionale degli Stati Uniti d’America. E secondo il presidente di IATSE 212 Damian Petti, la produzione è la più grande nella storia del Paese. In altre parole, HBO sta andando alla grande.

A tal fine, Petti rivela che lo spettacolo ha cinque direttori artistici e “un esercito di centinaia di tecnici”, che lavoreranno tutti in Alberta per i prossimi 12 mesi mentre lo spettacolo viene filmato

“The Last of Us, che ha iniziato le riprese questa settimana, è davvero un mostro”, ha detto Petti. “Ha cinque direttori artistici e impiega un esercito di centinaia di tecnici. Ha necessitato di avuto sei mesi di preparazione, e intraprenderà una serie di riprese in Alberta per 12 mesi.”

In aggiunta a ciò, Petti ha anticipato un budget enorme che “probabilmente” sarà “il più grande progetto filmato in Canada“, il che non è cosa da poco.

“Questo progetto supera di gran lunga le otto cifre per episodio”, ha affermato Petti, “quindi c’è un effetto moltiplicatore sulla nostra economia in termini di impatto. Ci sono centinaia di attività collegate che beneficiano della pletora di lavoro“.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: