The Last of Us Parte 2: il nuovo aggiornamento introdurrà modalità Realismo e la Permadeath

Attraverso il Playstation Blog, la Naughty Dog ha fatto sapere che hanno preparato un nuovo aggiornamento per The Last of Us Parte 2, che introduce nuove funzionalità, modalità di gioco, trofei e altro, incluso il tanto richiesto ritorno della difficoltà Grounded.

Arriverà il 13 agosto, quindi passiamo direttamente a ciò che include l’aggiornamento Grounded. Torna la Grounded difficulty più la nuova modalità Permadeath.

Per i fan veterani di The Last of Us, la difficoltà Grounded rappresenta l’ultima prova di abilità. Questa difficoltà aumenta la posta in gioco non solo rendendo i nemici più letali e le munizioni, l’aggiornamento e la creazione di materiali incredibilmente scarsi, ma anche rimuovendo strumenti inestimabili per la sopravvivenza, come la disattivazione della modalità ascolto, la disattivazione di elementi dell’HUD e altro.

A partire dall’aggiornamento, Grounded diventerà una delle opzioni di difficoltà di base disponibili all’avvio della storia, quindi non sarà necessario aver già completato il gioco una volta per accedervi.

Come ulteriore livello di sfida, stiamo anche introducendo una nuovissima modalità Permadeath. Con questa modalità personalizzata abilitata, non ci sono seconde possibilità: devi completare l’intero gioco senza morire o ricominciare dall’inizio. Tuttavia, se affrontare l’intero gioco è troppo scoraggiante, puoi scegliere di abilitare la modalità Permadeath ai checkpoint per capitolo o per atto. In altre parole, se muori alla fine del primo giorno, dovrai giocare di nuovo tutto il giorno.

Sarai anche ricompensato per i tuoi sforzi. L’aggiornamento Grounded introduce due nuovi trofei: uno per aver completato il gioco con qualsiasi modalità Permadeath abilitata e un altro per averlo completato a difficoltà Grounded. Non preoccuparti, però, nessuno di questi trofei sarà richiesto per guadagnare il platino.

In più nuova grafica, audio e modificatori di gioco. Ti sei mai chiesto come sarebbe The Last of Us Parte 2 come un’avventura in cel-shading o se fosse stato realizzato nell’era retrò degli 8 bit? Che ne dici se fosse un thriller noir in bianco e nero o un classico color seppia? Con l’aggiornamento di questa settimana, aggiungeremo quasi 30 nuove modalità di rendering grafico, oltre a diversi nuovi modificatori audio che ti consentono di cambiare l’aspetto del gioco.

Stiamo anche introducendo nuovi modificatori di gioco sbloccabili, come One Shot o Touch of Death che consentono uccisioni con un solo colpo o munizioni infinite, crafting infinito o la modalità ascolto infinita. Per aggiungere una nuova svolta al gameplay:

  • Mirror World
  • Mirror on Death
  • Slow Motion
  • Bullet Speed mode
  • Infinite Ammo
  • Infinite Crafting
  • Infinite Melee Durability
  • Infinite Listen mode Range
  • One Shot
  • Touch of Death
  • 8-bit Audio
  • 4-bit Audio
  • Helium Audio
  • Xenon Audio

È possibile accedere a tutti questi modificatori tramite il menu Extra e sbloccarli dopo aver completato il gioco.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: