The Mandalorian: cos’è l’arma impugnata da Moff Gideon nel finale di stagione?

La serie in live-action di Star Wars del servizio di streaming Disney +, The Mandalorian, è arrivata alla fine della sua prima stagione e mentre si è concluso con un colpo di scena enorme Jon Favreau ha confermato lo sviluppo della seconda stagione.

Mentre imperversavano le esplosioni, i laser, un Caccia TIE e un fantastico jetpack, ci sono state alcune rivelazioni scioccanti alla fine dell’episodio che avranno sicuramente un effetto sullo show quando tornerà per la stagione 2 – che è già in fase di riprese in questo momento. Questa grande rivelazione si può far risalire all’amata serie animata del produttore esecutivo Dave Filoni, Star Wars: The Clone Wars, e ovviamente anche e Star Wars Rebels, sempre di Filoni.

SPOILER SUL FINALE DI STAGIONE DI THE MANDALORIAN DA QUI IN POI. SIETE STATI AVVERTITI.

Alla fine dell’episodio, il mandalorianO riceve il suo jetpack e lo usa per abbattere Moff Gideon e il suo Caccia TIE, che stava portandop fuoco e fiamme sui compagni d’avventura Cara Dune, Greef Carga e il Bambino, affettuosamente chiamato Baby Yoda dai fan. Il TIE si schianta quindi sul pianeta che ora sappiamo chiamarsi Nevarro, e convinti che il male sia stato sconfitto, gli eroi protagonisti sembrano tornare a una vita normale prima che i rimasugli dell’Impero prendessero il sopravvento.

Ma la fine dell’episodio viene mostrato il Caccia TIE schiantato, circondato da Jawas intenti a smontare il relitto, solo per essere interrotti da Moff Gideon ancora vivo che fugge dalla nave tagliando la carena con la storica Darksaber.

La spada oscura è un’antica arma mandaloriana forgiata per aiutare nella battaglia contro gli oppressori armati di Forza. La sua lama da spada laser nera è circondata da un bagliore bianco cangiante e ha una lama leggermente curva a differenza delle tradizionali spade laser.

La Darksaber ha avuto un ruolo importante in Star Wars: The Clone Wars, impugnata da Pre Vizsla (doppiato dallo showrunner di The Mandalorian, Jon Favreau) che era anche il leader della Death Watch. Va anche notato che la Death Watch condivide lo stesso simbolo dei guerrieri mandaloriani che salvano il giovane Din Djarin, che cresce fino a diventare l’eroe titolare della serie Disney +.

La Darksaber è stata vista l’ultima volta in Star Wars Rebels ed è stata brevemente impugnata da Sabine Wren, anche se l’ha data successivamente a Bo Katan nel tentativo di unire i clan di Mandalore e infine portare la pace.

Mentre Moff Gideon ha accennato alla caduta di Mandalore riferendosi alla Notte delle Mille Lacrime, un momento apparentemente importante nella storia in cui l’Impero ha devastato le forze mandaloriane e le ha spinte a nascondersi come abbiamo visto in questa serie. Forse è stato quando ha acquisito la spada oscura, prendendola a Bo Katan o chiunque le sia succeduto come leader.

Qui sotto un’immagine del finale dove vediamo la Darksaber:

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: