The Mandalorian: Jon Favreau e Pedro Pascal sulle differenze con Boba Fett

E’ facile guardare alla nuova serie di Star Wars dal vivo The Mandalorian e supporre che il personaggio principale sia semplicemente Boba Fett con un altro nome. So di persone che effettivamente lo hanno fatto.

Leggi anche: una nuova immagine per la serie The Mandalorian

Sia il nuovo personaggio Disney + che il cacciatore di taglie preferito dai fan indossano l’armatura mandaloriana, quindi è comprensibile l’errore per chi non è particolarmente ferrato circa l’universo di Star Wars. Entrambi sono cacciatori di taglie, entrambi sono ragazzi difficili non esattamente loquaci, ma è lì che finiscono le somiglianze.

Come lo showrunner Jon Favreau, il regista Dave Filoni e la star Pedro Pascal spiegano, prima di tutto, il loro mandaloriano è in realtà un vero mandaloriano. “Il nostro ragazzo è un mandaloriano ed esploriamo sicuramente la cultura di Mandalore“, ha affermato Favreau, per poi lasciare continuare Filoni:

“Boba Fett è un clone, secondo L’Attacco dei Cloni, e se chiedessimo al creatore George Lucas lui direbbe che Boba Fett non è un mandaloriano, non è nato su Mandalore. È più una persona indottrinata a quella cultura, nel modo di vivere che si impadronisce dell’armatura.”

Il prossimo punto di discussione riguarda come il tempo e l’impostazione di The Mandalorian scuotano le cose. The Mandalorian è ambientato durante un periodo di caos a seguito della caduta dell’Impero ne Il Ritorno dello Jedi, e molto prima degli eventi de Il Risveglio della Forza.

“Il nostro ragazzo sta operando in un paesaggio molto più spietato”, ha detto Favreau. “Un luogo in cui la sopravvivenza è abbastanza difficile, figuriamoci fiorire in quell’atmosfera con la politica che si è dissolta. È un ambiente in cui il più forte vince. E come ci si guadagna da vivere quando non c’è più nessuna struttura per la società e tutto sta collassando su se stesso? Come ti fai strada nel mondo?”

Un terzo aspetto è che Boba Fett era più un cattivo, mentre il mandaloriano della serie – che ha un vero nome, anche se non è ancora stato rivelato – è più simile a un eroe dai toni oscuri.

“Alla fine vuole fare la cosa giusta”, aggiunge Pascal. “Ma i suoi doveri potrebbero essere in conflitto con il suo destino e fare la cosa giusta ha molte facce. Può essere una strada molto tortuosa.”

Qui la sinossi: Dopo le storie di Jango e Boba Fett, un altro guerriero emerge nell’universo di Star WarsThe Mandalorian è ambientato dopo la caduta dell’Impero e prima dell’emergere del Primo Ordine. Seguiamo il travaglio di un pistolero solitario nella parte esterna della galassia, lontana lontana. 

The Mandalorian è una serie live-action targata Disney, creata, scritta e prodotta da Jon Favreau. La prima stagione sarà composta da otto episodi, che verranno diretti da Taika Waiti, Dave Filoni, Bryce Dallas Howard, Deborah Chow e Rick Famuyiwa, con una sceneggiatura di Jon Favreau e George Lucas, e con Kathleen Kennedy come produttrice. La fotografia è a cura di Barry Idoine, mentre la colonna sonora è composta da Ludwig Göransson.

Nel cast Pedro Pascal (il Mandaloriano), Carl Weathers (Greef Carga), Gina Carano (Cara Dune), Giancarlo Esposito, Werner Herzorg, Emily Swallow, Taika Waititi e Nick Nolte.

Il primo episodio della serie sarà disponibile sulla piattaforma streaming Disney+ quando verrà lanciata verso la fine dell’anno.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: