The New Mutants sarebbe stato spostato perché “non abbastanza spaventoso”

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Ieri vi abbiamo informato circa alcune nuove decisioni prese in merito a tre film Marvel dell’etichetta Fox, che ricordiamo ancora non sono ancora di proprietà della Disney, ovvero The New Mutants, Deadpool 2 e Gambit.

Dopo che Gore Verbinski ha abbandonato la regia di Gambit, e Deadpool 2 è stato anticipato per incastrarsi bene fra Avengers: Infinity War e Solo: A Star Wars Story, The New Mutants è stato il film che ha subito un cambiamento radicale nella data di uscita, venendo spostato di ben 10 mesi, al 22 febbraio 2019.

Naturalmente la domanda vien spontanea: perché? Come vi abbiamo riportato ieri, alcuni addetti al lavori della Fox avrebbero giustificato i cambiamenti per la volontà della Fox stessa di evitare che Deadpool 2 e Mutants si sovrappongano in alcuni mercati esteri, in cui sarebbero stati proiettati nelle sale contemporaneamente.

Una nuova fonte che arriva da The Wrap però lascerebbero intendere che The New Mutants sia stato posticipato perchè la casa di produzione, dopo l’analisi del film a seguito dei test-screening, l’ha trovato “non abbastanza spaventoso“. Le proiezioni in test sarebbero andate bene in media, ma non hanno convinto proprio tutti, così la Fox avrebbe chiesto a Josh Boone di renderlo un vero e proprio horror inserendo delle scene più spaventose.


Supporta la redazione con una donazione


I Nuovi Mutanti uscirà nelle sale quindi il 22 febbraio 2019 con Josh Boone alla regia su una sceneggiatura di Knate Lee, Scott Neustadter e Michael H. Weber.

La sceneggiatura di basa sui fumetti scritti da Chris Claremont e Bob McLeod.

Nel cast Maisie Williams (Rahne Sinclair/Wolfsbane), Anya Taylor-Joy (Illyana Rasputin/Magik), Alice Braga (Dr. Cecilia Reyes), Henry Zaga (Sunspot/Roberto Da Costa), Charlie Heaton (Sam Guthrie/Cannonball), Blu Hunt (Danielle Moonstar/Mirage) e Happy Anderson (Reverendo Craig).

La fotografia sarà a cura di Peter Deming.