The New Pope: primo teaser trailer per la serie di Paolo Sorrentino

Data la grandezza del fenomeno delle serie televisive, diversi grandissimi registi stanno sperimentando con la narrazione attraverso il piccolo schermo, anziché quello grande, tra cui il nostrano Paolo Sorrentino, uno dei registi italiani più importanti, e soprattutto famosi, dei nostri giorni.

The Young Pope è la serie nata dalla mente del regista napoletano, con protagonista Jude Law, pronto per tornare nei panni del Papa più controverso della storia con il sequel della serie, intitolato The New Pope. Una scelta artistica molto particolare, dato che viene pubblicizzata come una serie sequel anziché come una seconda stagione.

Ad ogni modo, dopo aver dato un primo sguardo ufficiale ai vari personaggi, vecchi e nuovi, che vedremo in The New Pope, dato che oggi inizia la Mostra del Cinema di Venezia (durante la quale verranno mostrate due puntate della serie) è stato rilasciato il primo teaser trailer, che vede come protagonisti assoluti il già citato Law, come Lenny Belardo, e la new entry John Malkovich, nei panni di Papa Giovanni Paolo III, sulle note instrumentali della cover di Devlin di All Along the Watchtower, tema principale della serie.

Inoltre, lo stesso Sorrentino ha parlato con Variety, durante una lunga intervista, di questa nuova serie e delle differenze che ci sono con The Young Pope:

Cos’altro caratterizza la narrazione in The New Pope?

Mentre la prima stagione aveva una dimensione spirituale – e dovevamo anche presentare i personaggi – questa volta siamo stati in grado di concentrarci maggiormente su trame ed eventi. Quindi ci sono più riferimenti agli eventi attuali; vi è un flusso costante di riferimenti agli eventi attuali, in particolare a potenziali forme di fanatismo ideologico che possono avere ripercussioni negative sulla Chiesa.

Com’è lavorare con John Malkovich?

È venuto a trovarmi nella mia casa di campagna e, dopo aver trascorso un po ‘di tempo insieme, ho iniziato a modellare il personaggio di questo Papa in base alle mie intuizioni su Malkovich. È perfetto per questa parte perché è misterioso come il Vaticano, ma ha questa innata eleganza che ho immediatamente cercato di catturare.

E lavorare con Malkovich e Jude Law insieme com’è stato? Deve essere stato divertente.

La cosa divertente è che John è americano, ma interpreta un Papa britannico, mentre Jude è un britannico e interpreta un Papa americano. Per quanto riguarda l’interazione tra loro, sembra che si siano davvero divertiti molto a passare del tempo insieme. E si sono divertiti molto a recitare insieme, come spesso accade tra attori di alto livello.

C’è anche la spiaggia del Lido di Venezia in un episodio. È in qualche modo una sorta di omaggio al festival?

È vero che c’è una scena sulla spiaggia di Venezia, ma non la definirei un omaggio. Sono stato al Festival del cinema di Venezia molte volte e l’unica spiaggia che conoscevo era quella di fronte all’Hotel Excelsior. Quindi l’abbiamo girato lì … È una bellissima spiaggia che in inverno sembra abbandonata, il che era perfetto per me, dal momento che volevo un’atmosfera malinconica che non ha nulla a che fare con la gioiosa atmosfera del festival.


The New Pope è una serie tv prodotta da HBO, creata e diretta da Paolo Sorrentino, scritta da Stefano Bises, Umberto Contarello e dallo stesso Sorrentino, sequel di The Young Pope e che verrà trasmessa nel 2019 in una data non ben precisa. Lorenzo Gangarossa, Simon Arnal, Caroline Benjo e Laurence Bowen figurano come produttori, mentre Luca Bigazzi è il direttore della fotografia.

Nel cast Jude Law (Lenny Belardo), Stefano Accorsi (Primo Ministro d’Italia), Javier Càmara (Cardinale Gutierrez), Cécil de France (Sofia), Silvio Orlando (Cardinale Voiello), Maurizio Lombardi (Cardinale Mario Assente), Henry Goodman, Marilyn Manson, Sharon Stone e John Malkovich (Giovanni Paolo III).