The Suicide Squad: James Gunn rivela che la Warner “gli chiese” di inserire la Harley Quinn di Margot Robbie

La Warner ha dato allo sceneggiatore e regista James Gunn carta bianca su The Suicide Squad, ma a quanto pare ha avuto una richiesta specifica, quella di includere la Harley Quinn di Margot Robbie nel film.

Il soft-reboot del film di David Ayer del 2016 riporta la ex-spalla e interesse amoroso del Joker, Harley Quinn, in azione nella Task Force X al fianco di Captain Boomerang (Jai Courtney) e Rick Flag (Joel Kinnaman), entrambi sotto il controllo della direttrice dell’ARGUS, Amanda Waller (Viola Davis), che unisce alla squadra un nuovo gruppo di cattivi.

“Volevo creare quello che pensavo fosse la Suicide Squad. Per me, reagire al film di David lo avrebbe reso l’ombra del film di David”, ha detto Gunn al New York Times. “Volevo che fosse completamente a sé stante. Quando la Warner Bros. ha detto che volevano che lo facessi, ho visto il primo film per la prima volta, li ho richiamati e ho detto: Cosa devo importare da questo film?’, e hanno detto, niente. Hanno detto, ascolta, ci piacerebbe se Margot fosse nel film, ma non deve esserci per forza. Potresti inventare anche dei nuovi personaggi o potresti mantenere gli stessi.”

Capitan Boomerang quindi torna, personaggio che aveva potenziale nel film, come anche Rick Flag, ma il regista di Guardiani della Galassia ha aggiunto tutta una serie di nuovi personaggi tra cui Bloodsport (Idris Elba), Peacemaker (John Cena), King Shark (voce di Sylvester Stallone), Ratcatcher 2 (Daniela Melchior) e Polka-Dot Man (David Dastmalchian).

Gunn, che in precedenza si riferiva all’Harley di Robbie come “uno dei miei personaggi preferiti tra quelli che ho scritto”, ha felicemente incluso la ormai anti-eroina nel rooster di personaggi, e più volte ha citato il lavorare con Margot Robbie come la sua prima volta con un’attrice tanto talentuosa.

“Per me, Harley Quinn va di diritto accanto a personaggi come Batman, Superman, Wonder Woman, Capitan America, Spider-Man, Hulk”, ha detto Gunn. “La maggior parte della mia carriera ha visto lo scrivere personaggi che esistevano nei fumetti ma non erano personalità ben definite, e ho dovuto creare le loro personalità cinematografiche, che fossero Star-Lord o Drax o Groot, tutti molto diversi dai fumetti. Harley è stata scritta in modo abbastanza incredibile dal [co-creatore] Paul Dini fin dall’inizio, e quindi essere in grado di catturare l’essenza di quel personaggio – la sua natura caotica e dolce – e darle il dovuto è stato sorprendente anche per me come scrittore.”

Nonostante lo status di Harley nel DC Extended Universe – è la protagonista femminile più importante accanto alla Wonder Woman di Gal Gadot – nessun personaggio in The Suicide Squad è stato “protetto dalla DC”.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: