The Suicide Squad: sarà veramente un reboot e non un sequel ?

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

James Gunn è, fortunatamente, tornato in casa Marvel pronto per continuare la produzione di Guardiani della Galassia Vol. 3, dopo che era stato licenziato la scorsa estate per dei tweet politicamente scorretti di anni e anni fa, ma prima di tornare a lavorare sugli anti-eroi Marvel più famosi di sempre, il regista e sceneggiatore statunitense deve ultimare il suo lavoro con The Suicide Squad, sequel di Suicide Squad di David Ayer del 2016. Ma siamo sicuri che si tratti di un sequel?

E’ chiaro che la DC Films / Warner Bros. hanno abbandonato l’idea della creazione di un universo narrativo come quello dei Marvel Studios, per concentrarsi prima sui film singoli e poi su eventuali collegamenti / cross-over, ma sembra che questo cambio di rotta abbia permesso a Gunn di scrivere un film sulla Squadra Suicida che non c’entra nulla con il film di Ayer e che sembra essere più un reboot che un sequel vero e proprio. Non si tratta di una cosa certa al 100%, è ancora tutto molto vago, ma a parlarne quest’oggi è il produttore Peter Safran durante una recente intervista con JoBlo, durante la quale ha rivelato che non si tratta di un sequel, ma più della visione che Gunn ha di questi personaggi e di questa squadra:

Prima di tutto, non lo chiamiamo Suicide Squad 2 perché è un vero e proprio reboot, quindi si chiama The Suicide Squad e credo che le persone siano incredibilmente eccitade riguardo ciò. E’ tutto quello che spereresti dauna sceneggiatura di James Gunn e credo che dica e prometta molto e so che vi mostreremo altettanto.


The Suicide Squad uscirà nelle sale statunitensi il 6 agosto 2021, con una sceneggiatura di James Gunn, che potrebbe anche essere regista della pellicola, e con Zack Snyder, Deborah Snyder e Michael De Luca come produttori. Nel cast Idris Elba (Floyd Lawton / Deadshot), mentre da confermare la presenza di Margot Robbie (Harley Quinn) e Jared Leto (Joker).