The Umbrella Academy 3: Steve Blackman rivela di aver già scritto la terza stagione

Netflix ha ufficialmente rinnovato il suo popolare adattamento dei fumetti, The Umbrella Academy, per la terza stagione.

Leggi anche: sembra che le riprese partiranno all’inizio del 2021

Basato sul fumetto di Gerard Way e Gabriel Bá, la serie lanciata nel 2019 come la storia di un gruppo di fratelli adottivi con superpoteri che sono riuniti dalla morte del padre e all’improvviso arrivo del fratello minore che viaggiava nel tempo, scomparso anni prima. La prima stagione ha visto la Umbrella Academy tentare di prevenire un’apocalisse, e si è conclusa con loro che saltano indietro nel tempo.

La seconda stagione dello show, acclamata dalla critica, ha debuttato su Netflix il 31 luglio e ha spostato l’azione negli anni ’60, dove i fratelli hanno affrontato ancora una volta un’altra potenziale apocalisse mentre combattevano anche i problemi sorti per via dei viaggi nel tempo.

Quindi cosa succederà nella terza stagione? La seconda stagione dello show si è conclusa con l’ennesimo salto temporale, questa volta “ritorno” al futuro in cui i ragazzi della Umbrella Academy speravano di aver impedito un evento che avrebbe portato alla fine del mondo. Lo hanno fatto, ma la loro presenza nei primi anni ’60 ha alterato irreparabilmente la linea temporale in modo tale che il loro padre (interpretato da Colm Feore) non solo è vivo, ma ha adottato altri ragazzi con super-poteri invece della Umbrella Academy che abbiamo imparato a conoscere.

Lo showrunner Steve Blackman ha precedentemente parlato con Collider dicendo che ha già scritto la terza stagione di The Umbrella Academy.

“Se siamo abbastanza fortunati da ottenere una terza stagione, so di cosa tratterà. Ho già un piano, nella mia mente. Conosco l’inizio, la metà e la fine della stagione 3. So che sarà una stagione molto impegnativa per loro. Chiaramente, la Umbrella Academy non c’è più e il loro fratello, che dovrebbe essere deceduto, è proprio di fronte a loro. Quindi, penso che ci saranno dei cambiamenti. E Hargreeves, che dovrebbe essere morto, è vivo. Non voglio svelare nulla, ma ovviamente sarà una stagione divertente e tragica, per far capire loro cosa sta succedendo e come è successo.”

Per quanto riguarda la durata, Blackman ha affermato di sperare in più stagioni aggiuntive, poiché Way e Bá hanno già condiviso con lui ciò che accadrà nei futuri numeri del fumetto che non sono ancora stati realizzati o rilasciati.

“Penso che ci sia abbastanza materiale per fare più di tre stagioni, se siamo abbastanza fortunati. Penso che ci sia un limite al numero di scene che potremmo fare. La cosa meravigliosa è che, se avessimo più stagioni dopo questa, ci sarebbero 43 bambini nati quel giorno e ci sarebbero posti dove andare. Ci sono molte storie meravigliose di cui Gerard mi ha parlato, dove vuole andare con la graphic novel. La cosa fantastica è che abbiamo un materiale di partenza meraviglioso e due grandi collaboratori in Gerard e Gabriel, quindi mi piacerebbe pensare che possiamo fare più stagioni.”

Qui sotto la conferma del rinnovo da parte di Netflix:

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: