The Witcher 2: Henry Cavill parla di Geralt nella seconda stagione del suo ruolo di padre

Come spiega l’attore britannico in un’intervista con EW, è a causa di come la stagione 2 di The Witcher, basata sul libro Blood of Elves di Andrzej Sapkowski, vede il suo guerriero titolare abbracciare il suo “lato paterno” mentre allena il suo Bambino Sorpresa, la principessa Cirilla (Freya Allan), per dominare il potere dentro di lei.

Leggi anche: ecco il teaser trailer della seconda stagione!

“Ha questa sindrome del cavaliere bianco nel profondo, anche se ogni volta che agisce con quel modo di fare, viene messo in seri problemi – e mette lui e tutti gli altri in una posizione peggiore di quanto inizialmente previsto”, dice Cavill. “Ma con Ciri sta sicuramente tirando fuori il suo lato paterno. Anche se non è mai stato uno che desiderava ardentemente avere bambini, gli viene abbastanza naturale in quanto protettore.”

Nella stagione 1 di The Witcher, come raccontato attraverso più linee temporali, Geralt arrivò nel regno di Cintra e salvò il cavaliere Duny. Come ricompensa, Geralt reclamò la Legge della Sorpresa, un’antica usanza secondo la quale una persona salvata da un’altra deve offrire ciò che è sconosciuto a una o entrambe le parti. La regina Pavetta, in quel momento, era inconsapevolmente incinta di Ciri, rendendo la principessa non ancora nata il dono di Geralt.

A seguito dell’invasione di Cintra da parte dell’Impero di Nilfgaard, Ciri è fuggita e Geralt si è messo sulle sue tracce, solo per trovarla alla fine della serie, dopo che un potere misterioso si è risvegliato nella bambina, e che minaccia di danneggiare tutti quelli che la circondano se non viene controllato.

La stagione 2 non presenterà il montaggio diviso fra diverse linee temporali, cosa che ha reso la stagione 1 una serie di spessore artistico, ma come dice Cavill, sfrutterà invece il gioco del cliffhanger e ce ne saranno più di uno durante un singolo episodio.

La maggior parte dei personaggi, inclusa la maga Yennefer (Anya Choltra), sono sparsi per il Continente. Quindi, il nuovo arco narrativo per Cavill e Allan è “incentrato sul viaggio di Ciri, sulla sua esperienza, e su ciò che prova riguardo al risveglio del potere dentro di lei”.

Nel tentativo di addestrare la sua giovane figlia adottiva, Geralt porta Ciri a Kaer Morhen, la fortezza dove i Witcher della Scuola del Lupo addestrano i giovani a diventare come loro. Dal saccheggio del castello, un evento raccontato nel film anime Nightmare of the Wolf, è diventato un santuario per i Witcher in cui riposarsi durante i mesi invernali, per recuperare le forze in vista di un’ulteriore caccia ai mostri in primavera.

Kim Bodnia farà il suo debutto nella seconda stagione di The Witcher nei panni di Vesemir, la figura paterna di Geralt e mentore Witcher.

“Kim e io stavamo discutendo dell’emotività di questi personaggi, e lui porta una forte emozione al [ruolo], anima e cuore, connessione con la natura selvaggia e connessione con la natura”, osserva Cavill. “E’ bellissimo da guardare. Ho avuto modo di recitare con Kim alcune delle mie scene preferite. Porta qualcosa di veramente speciale al personaggio e penso che le persone si divertiranno davvero.”

Diventare una specie di padre cambia le cose per Geralt. Mentre nella prima stagione il personaggio era “un po’ un eroe scontroso, oscuro e misterioso”, Cavill dice che voleva far uscire fuori “il Geralt intellettuale, filosofico e saggio” nella seconda stagione.

“Volevo davvero evitare che fosse anche lui un tunnel”, spiega. “Anche se a volte può essere oscuro e misterioso, volevo che si imbattesse in questo incredibile personaggio che Sapkowski ha scritto. Queste sono cose per cui ho davvero spinto e ho cercato molto duramente di entrare nello show.”

Leggi anche: un’immagine ci mostra un nuovo sguardo al Geralt di Rivia di Henry Cavill

Basato sulla serie fantasy best-seller, The Witcher è un’epica fiaba sul destino e sulla famiglia. Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, lotta per trovare il suo posto in un mondo in cui le persone spesso si dimostrano più malvagie delle bestie. Ma quando il destino lo spinge verso una potente strega e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare a camminare assieme per un continente sempre più instabile.

La sinossi della seconda stagione recita: “Convinto che Yennefer sia morta nella battaglia di Sodden, Geralt di Rivia porta la principessa Cirilla nel luogo più sicuro che conosce, ovvero la sua casa d’infanzia di Kaer Morhen. Nel mentre i vari re, gli elfi, gli umani ei demoni del continente lottano per la supremazia fuori dalle sue mura, e Geralt dovrà proteggere la ragazza da qualcosa di molto più pericoloso, ossia il potere misterioso che nasconde al suo interno”.

Nel cast Henry Cavill come Geralt di Rivia, Freya Allan come Ciri, Anya Chalotra come Yennefer, Jodhi May come Queen Calanthe, Bjorn Hlynur Haraldsson come Eist, Adam Levy come Topia, MyAnna Buring come Aretuza e Millie Brady come Princess Renfri, con Mimi Ndiweni e Therica Wilson nei panni di novizi stregoni.

La nuova stagione arriverà il 17 dicembre 2021.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: