The Witcher 3: il coordinatore dei combattimenti della scena di Blaviken tornerà nella nuova stagione

La famosa scena di combattimento di Blaviken nell’episodio pilota di The Witcher di Netflix rimane una sequenza d’azione insuperabile, grazie alla mente di Wolfgang Stegemann. Stegemann è stato portato all’ovile dallo stesso Henry Cavill quando è arrivato il momento di fare le riprese di quel combattimento. Il resto è storia.

Nonostante le voci, Stegemann non è tornato per la seconda stagione di The Witcher poiché era impegnato con Mission Impossible: The Reckoning Part One. Ora, però, abbiamo prove che tornerà davvero per la terza stagione.

Grazie a Redanian Intelligence, fonte sempre attendibile, lo stuntman della terza stagione di The Witcher Matt Sherren avrebbe lasciato intendere che il coordinatore di alcuni dei combattimenti della nuova stagione sarà proprio Wolfgang Stegemann.

Detto questo, il grado di coinvolgimento di Stegemann non è del tutto chiaro poiché Mission Impossible 8 ha iniziato le riprese a marzo con l’uscita fissata nel 2024, quindi non sappiamo quanto potrà districarsi fra questi due impegni. È anche importante riconoscere che Stegemann non è, e non è mai stato, un coordinatore degli stuntman per The Witcher o Mission Impossible. Era un coordinatore dei combattimenti, mentre i principali coordinatori degli stunt erano rispettivamente Adam Horton e Wade Eastwood.

Poiché le responsabilità di Stegemann ricoprono principalmente i combattimenti fisici, forse non è necessario che in nessuno dei due progetti sia sempre presente, cosa che potrebbe permettergli di trovare il tempo per entrambi nella sua agenda. Inoltre, va fatto notare che nelle ultime settimane Stegemann ha ricevuto un credito sulla pagina IMDb di The Witcher: Blood Origin come supervisore del coordinatore degli stunt. Sebbene IMDb non sia una fonte solida e affidabile e possa essere modificata da chiunque, i tempi sono molto peculiari poiché Blood Origin ha affrontato alcune riprese ad aprile.

La sinossi della terza stagione recita: “Mentre monarchi, maghi e bestie del Continente competono per catturarla, Geralt nasconde la principessa Cirilla di Cintra, determinato a proteggere la sua famiglia appena riunita da coloro che minacciano di distruggerla. Affidata all’addestramento magico di Ciri, Yennefer li conduce alla fortezza protetta di Aretuza, dove spera di scoprire di più sui poteri non sfruttati della ragazza; invece, scoprono di essere al centro di un campo di battaglia fatto di corruzione politica, magia oscura e tradimento. Dovranno reagire, decidere se gettarsi nel pericolo o rischiare di perdersi per sempre“.

Basato sulla serie fantasy best-seller, The Witcher è un’epica fiaba sul destino e sulla famiglia. Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, lotta per trovare il suo posto in un mondo in cui le persone spesso si dimostrano più malvagie delle bestie. Ma quando il destino lo spinge verso una potente strega e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare a camminare assieme per un continente sempre più instabile.

La sinossi della seconda stagione recitava: “Convinto che Yennefer sia morta nella battaglia di Sodden, Geralt di Rivia porta la principessa Cirilla nel luogo più sicuro che conosce, ovvero la sua casa d’infanzia di Kaer Morhen. Nel mentre i vari re, gli elfi, gli umani ei demoni del continente lottano per la supremazia fuori dalle sue mura, e Geralt dovrà proteggere la ragazza da qualcosa di molto più pericoloso, ossia il potere misterioso che nasconde al suo interno”.

Nel cast Henry Cavill come Geralt di Rivia, Freya Allan come Ciri, Anya Chalotra come Yennefer, Jodhi May come Queen Calanthe, Bjorn Hlynur Haraldsson come Eist, Adam Levy come Topia, MyAnna Buring come Aretuza e Millie Brady come Princess Renfri, con Mimi Ndiweni e Therica Wilson nei panni di novizi stregoni.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: