The Witcher 3: le riprese ripartono dopo lo stop dovuto al test positivo al Covid di Henry Cavill

All’inizio di questa settimana, la terza stagione di The Witcher ha dovuto sospendere le riprese per via del fatto che il suo protagonista, Henry Cavill, è risultato positivo al Covid.

La produzione era nel bel mezzo delle riprese della sequenza più ambiziosa della serie, il ballo di Thanedd e il successivo colpo di stato.

Netflix ha commentato la situazione dicendo che sarebbero stati operativi “quando è sicuro farlo”. Bene, sembra che sia giunto il momento poiché diversi membri del cast hanno confermato il loro ritorno sul set. Mecia Simson (Francesca), Safiyya Ingar (molto probabilmente Keira Metz) e Harvey Quinn (mago sconosciuto) hanno tutti condiviso il loro ritorno sui loro social media.

Tutti e tre sono i personaggi importanti nel colpo di stato di Thanedd, quindi è sicuro dire che Thanedd è tornato ad essere il set che era prima dell’interruzione.

Non è ancora chiaro se Henry Cavill sia tornato in azione, ma anche se non lo è, ci sono ancora molte scene da fare durante Thanedd che non coinvolgono Geralt di Rivia, quindi mentre Cavill si riprende, possono registrare quelle con il regista Loni Peristere, che timona il terzo blocco di puntate della terza stagione di The Witcher.

Anche Anya Chalotra potrebbe essere tornata sul set, nonostante non sia stata infettata essendo la più vicina a Henry Cavill durante le riprese, mentre Geralt accompagna Yennefer al ballo di Thanedd. Ciò è stato dimostrato dal fatto che ieri ha festeggiato il suo compleanno con gli amici fuori.

La sinossi della terza stagione recita: “Mentre monarchi, maghi e bestie del Continente competono per catturarla, Geralt nasconde la principessa Cirilla di Cintra, determinato a proteggere la sua famiglia appena riunita da coloro che minacciano di distruggerla. Affidata all’addestramento magico di Ciri, Yennefer li conduce alla fortezza protetta di Aretuza, dove spera di scoprire di più sui poteri non sfruttati della ragazza; invece, scoprono di essere al centro di un campo di battaglia fatto di corruzione politica, magia oscura e tradimento. Dovranno reagire, decidere se gettarsi nel pericolo o rischiare di perdersi per sempre“.

Basato sulla serie fantasy best-seller, The Witcher è un’epica fiaba sul destino e sulla famiglia. Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, lotta per trovare il suo posto in un mondo in cui le persone spesso si dimostrano più malvagie delle bestie. Ma quando il destino lo spinge verso una potente strega e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare a camminare assieme per un continente sempre più instabile.

La sinossi della seconda stagione recitava: “Convinto che Yennefer sia morta nella battaglia di Sodden, Geralt di Rivia porta la principessa Cirilla nel luogo più sicuro che conosce, ovvero la sua casa d’infanzia di Kaer Morhen. Nel mentre i vari re, gli elfi, gli umani ei demoni del continente lottano per la supremazia fuori dalle sue mura, e Geralt dovrà proteggere la ragazza da qualcosa di molto più pericoloso, ossia il potere misterioso che nasconde al suo interno”.

Nel cast Henry Cavill come Geralt di Rivia, Freya Allan come Ciri, Anya Chalotra come Yennefer, Jodhi May come Queen Calanthe, Bjorn Hlynur Haraldsson come Eist, Adam Levy come Topia, MyAnna Buring come Aretuza e Millie Brady come Princess Renfri, con Mimi Ndiweni e Therica Wilson nei panni di novizi stregoni.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: