The Witcher: Blood Origin, la serie perde Jodie Turner-Smith come protagonista

Con il successo della prima stagione di The Witcher la celebre piattaforma Netflix ha intenzione di sfruttare il franchise al meglio con prequel, serie animate, spin-off e tanto altro ancora. Ovviamente continueremo a seguire le vicende di Geralt di Rivia, interpretato da Henry Cavill, con la serie principale (le cui riprese per la seconda stagione son terminate da poco) ma in parallelo sta per partire la produzione della prima serie prequel: The Witcher: Blood Origin.

La serie, anzi, mini-serie sarà composta da sei episodi, scritta da Declan De Barra e Lauren Schmidt (già impegnata come showrunner della serie principale), la cui fase di riprese sta per partire. Purtroppo, ora la produzione dovrà affrontare un importante rallentamento causato dalla perdita di Jodie Turner-Smith come protagonista.

Leggi anche: nuovi dettagli circa la serie prequel / spin-off di The Witcher

L’attrice, apparsa in The Neon Demon di Nicolas Winding Refn e che vedremo a breve in Senza rimorso del nostrano Stefano Sollima, avrebbe dovuto interpretare la protagonista Eile: un’elfa che ha abbandonato il suo popolo e il ruolo come guardia reale della regina per seguire il sogno di diventare una musicista.

La produzione della serie ha subito diversi slittamenti a causa della pandemia da Covid-19 e, stando a quanto dichiarato da un portavoce di Netflix, la Smith ha dovuto abbandonare il progetto a causa di sovrapposizioni con impegni lavorativi presi in precedenza.

Ora vediamo chi prenderà il suo posto come protagonista, mentre vi ricordiamo che l’attore Laurence O’Fuarain è ancora coinvolto nel progetto come co-protagonista.

 

Fonte: Comicbook


The Witcher: Blood Origin è una mini-serie originale Netflix scritta da Declan De Barra e Lauren Schmidt.

Nel cast al momento è confermato solo Laurence O’Fuarain (Fjall).

La serie sarà composta da sei episodi, ma attualmente non si ha ancora una data d’uscita.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: