The Witcher: Blood Origin, la serie prequel di Netflix sarà narrata da Ranuncolo

L’imminente prequel di The Witcher, Blood Origin, è nelle sue ultime settimane di riprese e mentre le immagini dal set o altre informazioni non sono state così frequenti online, oggi abbiamo qualcosa di piuttosto intrigante sullo spettacolo che sarà collocato 1200 anni prima della serie principale.

Grazie a Redanian Intelligence possiamo confermare che Jaskier farà la sua apparizione in The Witcher: Blood Origin come narratore, raccontando la storia di ciò che è accaduto durante Blood Origin.

Tuttavia, non siamo sicuri del tempo esatto sullo schermo di Jaskier. Forse questo è qualcosa che ricorda lo stile del vecchio Bilbo Baggins nella trilogia de Lo Hobbit di Peter Jackson, il che significa che le sue apparizioni non saranno esattamente cruciali, ma memorabili.

In precedenza abbiamo scoperto due connessioni tra lo spettacolo principale e Blood Origin: vale a dire Eredin e forse la madre di Ithlinne, Aevenien. Ovviamente, Jaskier è ancora il collegamento più importante con la serie principale. E questo è comprensibile. Le recenti serie Marvel, ad esempio, hanno una forte fiducia nei crossover e nei cameo per rendere gli spettatori un po’ più interessati e coinvolgenti.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: