The Witcher: Blood Origin, rivelata la squadra di sceneggiatori della serie spin-off

All’inizio di luglio, Netflix ha annunciato lo spin-off live-action di The Witcher, intitolato The Witcher: Blood Origin.

I fan sono volati in alto nell’attesa di notizie, poiché rumor infondati, ma sufficienti per scatenare hype, lasciano intendere che Netflix stia guardando alla star di Aquaman, Jason Momoa, per il ruolo principale, e il direttore del casting Sophie Holland ha iniziato a lavorare al prequel. Ieri, lo showrunner di The Witcher: Blood Origin, Declan De Barra, ha annunciato il primo giorno ufficiale di lavoro nello show, introducendo anche la nuova stanza degli scrittori.

Nove scrittori, incluso De Barra, saranno responsabili della scrittura dei sei episodi di The Witcher: Blood Origin. Un mix di vecchi e nuovi talenti provenienti da un background diversificato. Dai un’occhiata qui sotto, se siete interessati al loro background e ai lavori precedenti.

  • Declan De Barra – La maggior parte di voi conoscerà Declan De Barra ormai per aver scritto l’episodio quattro della prima stagione di The Witcher e aver cantato per The Song of the White Wolf. In precedenza, ha scritto un episodio di Marvel’s Iron Fist e ha lavorato come co-produttore in The Originals. Parallelamente alla guida di The Witcher: Blood Origin, continua il suo lavoro su The Witcher ed è stato responsabile della scrittura del primo episodio della prossima nuova stagione.
  • Kirsten Van Horn – Kirsten Van Horn è un produttore e scrittore ben noto per spettacoli come Mistresses, Krypton, Berlin Station e la serie drammatica di fantascienza di TNT, Snowpiercer.
  • Aaron Stewart-Ahn – Aaron Steward-Ahn è principalmente noto per il suo lavoro su Mandy, con Nicolas Cage. Oltre a questo, ha un background versatile con esperienze lavorative come regista, produttore e direttore della fotografia di più documentari.
  • Alex Meenehan – I crediti di Alex Meenehan includono la sesta stagione della serie poliziesca di Amazon, Bosch, e l’imminente Moon Knight della Marvel, una nuova serie con lo scrittore di The Witcher, Beau De Mayo. In precedenza, è stata assistente alla sceneggiatura di The Man in the High Castle di Amazon.
  • Tania Lothia – Tania Lothia ha iniziato la sua carriera come scrittrice della serie di supereroi horror della DC, Swamp Thing, che non è stata rinnovata per una seconda stagione. Ha continuato a scrivere l’episodio cinque della tanto attesa seconda stagione di Carnival Row di Amazon Prime, con Orlando Bloom e Cara Delevingne.
  • Pooja Gupta – Pooja Gupta è una produttrice, scrittrice e regista con crediti televisivi professionali per Married at First Sight: The First Year, Tamra’s OC Wedding e Mary Mary. Ha diversi progetti in fase di sviluppo, tra cui la co-scrittura di una miniserie con Andrea Pallaoro.
  • Tasha Huo – Tasha Huo ha lavorato come autrice del documentario Women in the Dirt: Landscape Architects Shaping Our World e di un progetto chiamato Black Belle, etichettato come in fase di sviluppo.
  • Troy Dangerfield – Troy Dangerfield ha lavorato come assistente del produttore esecutivo della serie poliziesca della ABC, Castle. Ha anche scritto e recitato in una commedia intitolata Tokens nel 2017. In The Witcher: Blood Origin, sarà l’assistente dello scrittore.

The Witcher Blood Origin non ha ancora una data di uscita. Tuttavia, con l’imminente seconda stagione dello spettacolo madre e il film prequel animato The Witcher: Nightmare of the Wolf in lavorazione, probabilmente non uscirà fino al 2022.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: