The Witcher: Freya Allan spiega come si è preparata alle scene

The Witcher: Freya Allan spiega come si è preparata alle scene

The Witcher di Netflix fa alcune scelte creative specifiche in modo che le vite di Geralt di Rivia, Yennefer di Vengerberg e la principessa Cirilla siano mostrate in grande dettaglio nonostante il materiale originale.

Leggi anche: la showrunner risponde a una domanda sulle rappresentazioni a tema LGBTQA+

Uno dei punti centrali della prima stagione dello show è l’invasione di Cintra da parte di Nilfgaard, qualcosa su cui tutti e tre i personaggi hanno legami o influenze. Ma la stessa invasione in sé è piuttosto intensa nello show, e l’interprete di Ciri, Freya Allan, ha parlato di quanto fosse difficile la sequenza prima che lo show fosse presentato in anteprima, e cosa le è passato per la testa quando ha letto per la prima volta la sceneggiatura.

“E’ stata una sfida, ovvero ciò che volevo quando ho assunto il ruolo, e ho dovuto solo creare in un tipo molto particolare di spazio nella mia testa durante quelle scene”, ha detto la Allan. “Ho una playlist di musica da film e quindi me l’ascolto per conto mio, e uso ogni momento per entrare in quel tipo di parte. Quindi, quelle scene sono state molto impegnative, ma è stato un po’ come se l’avessi fatto ispirandomi ai grandi film che ho guardato e mi hanno ispirato.

E poi, quando ho letto la sceneggiatura, ricordo solo di essere rimasta molto entusiasta di esser posta davanti a una sfida. E penso in realtà, un paio di quelle scene per noi facevano parte della mia audizione, e quindi le avevo viste in precedenza, avevo familiarità con loro, il che è stato bello. Ma sì, quando ho letto la sceneggiatura, ero davvero entusiasta di poter fare tutte quelle scene, ma ero anche un po’ sorpresa che non fosse alla fine riuscita a stare con Yennefer e Geralt. Mi piaceva un po’, perché pensavo: ‘Oh fantastico. Significa che posso stabilire che è indipendente da ciò’, ma non me l’aspettavo prima che arrivasse la sceneggiatura.”

Basato sulla serie fantasy di romanzi e racconti di Andrzej Sapkowski, The Witcher di Netflix seguirà il mostro assassino di mostri chiamato Geralt di Rivia. La showrunner Lauren S. Hissrich sarà anche produttrice esecutiva della serie mentre Alik Sakharov, Alex Garcia Lopez e Charlotte Brändström faranno parte del gruppo di regia per la prima stagione di otto episodi.

Ecco la sinossi ufficiale di The Witcher: “Basato sulla serie fantasy best-seller, The Witcher è un’epica fiaba sul destino e sulla famiglia. Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, lotta per trovare il suo posto in un mondo in cui le persone spesso si dimostrano più malvagie delle bestie. Ma quando il destino lo spinge verso una potente strega e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare a camminare assieme per un continente sempre più instabile“.

Nel cast Henry Cavill come Geralt di Rivia, Freya Allan come Ciri, Anya Chalotra come Yennefer, Jodhi May come Queen Calanthe, Bjorn Hlynur Haraldsson come Eist, Adam Levy come Topia, MyAnna Buring come Aretuza e Millie Brady come Princess Renfri, con Mimi Ndiweni e Therica Wilson nei panni di novizi stregoni.

The Witcher è disponibile su Netflix  dal 20 dicembre 2019.

Fonte

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: