The Witcher: Henry Cavill parla di com’è stato diventare Geralt

I fan sono impazziti per il primo trailer pubblicato durante il Comic-Con dell’adattamento della serie di romanzi di The Witcher, sopratutto per Henry Cavill, che assume il ruolo principale di Geralt di Rivia.

Durante un’intervista con Entertainment Tonight (via GT), Cavill ha parlato di come è stato dare vita a questo personaggio e della trasformazione che subisce per diventare Geralt:

“Abbiamo la descrizione nel libro e Lauren S. Hissrich, la showrunner di The Witcher e io abbiamo fatto molte conversazioni via e-mail e telefono prima di incontrarci per la terza volta, perché abbiamo avuto un primo incontro, poi un’audizione, e poi ci siamo visti sul set. Parlavamo solo degli occhi e dei capelli, e per i capelli hanno impiegato molto tempo – abbiamo dovuto trovare la parrucca giusta – che ha richiesto un lavoro straordinario di Jackie, che fa i miei capelli.”

Ha continuato poi a parlare di come è stato impegnarsi su tutti i piccoli dettagli riguardo al look:

“È stato complicato. Abbiamo dovuto anche sistemare bene la pelle, e Alva, che mi trucca, ha lavorato molto duramente e ha trovato il giusto equilibrio. Abbiamo superato molti test ma alla fine abbiamo deciso di fare qualcosa, e credo che fossimo davvero tutti contenti. Indossare il costume era una cosa particolare, dovevi indossarlo per tre ore alla volta e poi dovevo toglierlo.”

Alla domanda su com’è stato vedere se stesso vestito come il personaggio, ha risposto:

“E’ stato… sembravo davvero tosto, ma i miei occhi mi fanno un po’ male. Ma sicuramente ti aiuta ad entrare nel personaggio. Quando indossi tutto quel trucco, da lì è solo un piccolo passo per essere Geralt.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: