The Witcher: la showrunner a proposito dalla spada singola sulla schiena

Ieri Netflix ha rilasciato il suo primo lotto di immagini ufficiali da The Witcher, lo show televisivo basato sui famosi romanzi fantasy che uscirà nel corso di quest’anno.

Leggi anche: ecco le prime immagini dalla serie Netflix “The Witcher”

Abbiamo avuto l’occasione di vedere tre dei personaggi principali, ma sopratutto la versione di Geralt di Rivia di Henry Cavill. Cavill sembra essere più che adatto per interpretare Geralt, ma c’era qualcosa nelle immagini che ha attirato l’attenzione dei fan della serie: il protagonista porta solo una spada.

C’è una spiegazione abbastanza semplice, ma potrebbe non esserlo se conoscete Geralt solo dai giochi. Nei romanzi, Geralt ha sia una spada d’argento che d’acciaio in modo simile a come è stato raffigurato nel gioco. La differenza è che nei libri, lascia spesso la sua spada d’argento sul suo cavallo, Rutilia, se non ne ha bisogno al momento.

Molti nemici possono essere sconfitti usando solo la spada d’acciaio mentre l’arma rivestita d’argento è tenuta per i nemici più provanti che sono subiscono gli effetti del pregiato metallo, quindi non ha senso che Geralt se la porti sempre addosso quando Rutilia è sempre nelle sue vicinanze.

La versione di Geralt nei giochi, tuttavia, lo mostra con entrambe le spade legate sulla schiena in modo da poter estrarre l’arma appropriata quando la situazione lo richiede. Con l’approccio videoludico la cosa ha perfettamente senso, dopotutto diventerebbe noioso dover chiamare ogni volta il cavallo per prender la spada d’argento. Visivamente parlando lo fa anche sembrare un protagonista più imponente, che è sempre un vantaggio per qualcuno conosciuto per la caccia a mostri e altre entità.

Lauren S. Hissrich, la showrunner della serie, ha condiviso due immagini di Geralt, una delle quali lo mostra con in mano una sola spada, ma nel messaggio lascia intendere anche la presenza della seconda spada.

Basato sulla serie fantasy di romanzi e racconti di Andrzej Sapkowski, The Witcher di Netflix seguirà il mostro assassino di mostri chiamato Geralt di Rivia. La showrunner Lauren S. Hissrich sarà anche produttrice esecutiva della serie mentre Alik Sakharov, Alex Garcia Lopez e Charlotte Brändström faranno parte del gruppo di regia per la prima stagione di otto episodi.

Ecco la sinossi ufficiale di The Witcher: “Basato sulla serie fantasy best-seller, The Witcher è un’epica fiaba sul destino e sulla famiglia. Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, lotta per trovare il suo posto in un mondo in cui le persone spesso si dimostrano più malvagie delle bestie. Ma quando il destino lo spinge verso una potente strega e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare a camminare assieme per un continente sempre più instabile“.

Nel cast Henry Cavill come Geralt di Rivia, Freya Allan come Ciri, Anya Chalotra come Yennefer, Jodhi May come Queen Calanthe, Bjorn Hlynur Haraldsson come Eist, Adam Levy come Topia, MyAnna Buring come Aretuza e Millie Brady come Princess Renfri, con Mimi Ndiweni e Therica Wilson nei panni di novizi stregoni.

The Witcher sarà disponibile su Netflix alla fine del 2019.