The Witcher: un video esplorativo ti porta all’interno della fortezza nota come Kaer Morhen

Netflix ha rilasciato una serie di first-look durante il loro primo WitcherCon, ma quando si è trattato della base di Geralt, un’immagine non sarebbe stata sufficiente, ecco perché Netflix è andato ben oltre e ha creato un intero video tour della fortezza dei Witcher che debutterà nella stagione 2.

Nonostante i danni, c’è ancora molto da vedere nel luogo, tra cui una splendida sala centrale e un’area di allenamento che sarà molto utile a Ciri nella stagione 2.

Potete vedere Kaer Morhen nel video qui sotto:

La stella dello spettacolo è chiaramente la Sala Grande, che presenta un numero di tavoli che a volte rimangono inutilizzati per via del numero di Witcher che occupano la fortezza. Un pozzo del fuoco si trova più avanti nella stanza, ma probabilmente non ti mancherà quando vedrai l’enorme albero al centro della stanza.

Quell’albero è chiamato Medallion Tree, ed ha una moltitudine di medaglioni Witcher appesi ai suoi rami, in onore dei Witcher della Scuola del Lupo che sono caduti nel corso degli anni.

Passiamo quindi all’Armeria, che ospita una serie di rastrelliere per armi con lance, spade, scudi e armature, e diamo anche uno sguardo alle spade d’argento usate per abbattere i mostri. Anche se non li vediamo davvero, ospita anche elisir che i Witcher possono usare.

Poi vediamo il Basement Lab, dove si fanno ricerca e sperimentazione. Questo è il luogo in cui vengono creati i Witcher, anche se non è utilizzato più sin dal saccheggio della fortezza. Almeno nei libri e nei giochi, le persone che conoscevano il processo di creazione di Witcher sono tutte morte durante l’attacco, e mentre Vesemir è sopravvissuto, non conosceva il processo. Questo potrebbe cambiare nella serie, ma dovremo solo aspettare e vedere.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: