Thor: Love and Thunder, Taika Waititi promette che sarà più folle di Ragnarok

Il regista Taika Waititi ha finito per consegnare un tipo molto diverso di film Marvel con Thor: Ragnarok. I fan non si aspettavano tanta follia in quel film, ma per la maggior parte dei fan l’hanno adorato.

Era pieno di grande azione, ma come sapete lo riteniamo fin troppo ricolmo di comicità demenziale e personaggi principali fuori parte. Waititi a quanto pare ha intenzione di portare Thor: Love and Thunder a un livello completamente nuovo di follia. Durante una recente intervista con Wired, Waititi ha detto:

“Sarà più grande, più rumoroso e più burrascoso. Per me è interessante solo se raddoppiamo il livello di follia di Ragnarok.”

Questa può essere una buona notizia per i fan di Ragnarok, ma non molto per noi come sapete. Detto quersto, staremo a vedere che cosa ne verrà fuori.

Chris Hemsworth tornerà nei panni di Thor, Tessa Thompson interpreterà di nuovo Valchiria e Natalie Portman tornerà nei panni di Jane Foster, che farà il suo debutto nel ruolo di The Mighty Thor. Quando in precedenza il regista ha parlato di riportare la Portman al ruolo, ha dichiarato:

“Le ho detto: ‘Sei interessata a tornare in questa nuova cosa, ma facendo qualcosa di sostanziamente diverso?’. Perché è un’altra cosa, nessuno vuole continuare a ripetersi e nessuno vuole recitare sempre gli stessi personaggi. E penso che le sia interessato tornare a riprendere il ruolo di quel personaggio, ma in questo modo completamente nuovo. Soprattutto, nella maggior parte di questi film, se non sei un supereroe… vuoi davvero continuare a farli? Voglio dire, io non lo farei. Vorrei tornare e cambiare le cose.”

Anche il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha parlato dell’imminente film di Thor, dicendo:

“Adoriamo la storia, è una delle migliori venute fuori di recente. Il regista Taika Waititi ha preparato quella storia mentre stava facendo Ragnarok. E penso che quando ha accettato di tornare e fare un altro Thor, è stato tipo: ‘Come facciamo…?’. Questo è un film molto grande che si ripiegherà in molti elementi. Questa è una parte enorme e importante. Ce l’ha proposto ed eravamo entusiasti. Ci è piaciuto molto. Siamo entrati in contatto con Natalie, che fa parte della famiglia UCM, e abbiamo messo insieme lei e Taika. Ci è voluto solo un incontro e ha accettato di farlo.”

Fonte