giovedì, Febbraio 29, 2024
HomePersonaggiTim Burton spara a zero su Disney: tutte le rivelazioni shock del...

Tim Burton spara a zero su Disney: tutte le rivelazioni shock del regista

In un’intervista avvincente al quotidiano The Independent, Tim Burton ha gettato luce sul tumultuoso rapporto con Disney. La relazione di lunga data con la casa di produzione più famosa del mondo ha catturato l’immaginazione di milioni di fan, spesso dando adito a dubbi e sospetti.

Questa intricata trama di passioni e incomprensioni affonda le sue radici negli albori della carriera di Burton. All’età di appena 18 anni, il giovane talento vinse una preziosa borsa di studio offerta proprio dalla Disney, che gli permise di accedere al prestigioso California Institute of the Arts (CalArts). Qui, nel cuore della magia animata, condivise aule e sogni con altri studenti destinati a diventare leggende dell’industria cinematografica, tra cui i futuri maestri John Lasseter, Henry Selick e Brad Bird. Un’accademia costosissima, svela Burton, che mai avrebbe potuto frequentare senza il generoso patrocinio della Casa di Topolino.

Tuttavia, la storia prende una svolta drammatica. Dopo aver iniziato la sua carriera presso la Disney, Burton avverte i primi turbamenti nel rapporto durante la produzione del suo cortometraggio del 1984, “Frankenweenie.” Le divergenze artistiche e visionarie lo spingono a separarsi dall’azienda, gettando ombre sui loro destini intrecciati.

I destini incrociati

Ma, come nei migliori film di Burton, il destino ha in serbo sorprese. Nel corso del tempo, le strade di Tim Burton e Disney si incrociano nuovamente, dando vita a un nuovo capitolo. È il momento di “Nightmare Before Christmas” ed “Ed Wood,” entrambi prodotti dal colosso del mondo dell’intrattenimento tramite l’etichetta Touchstone. Anni dopo, “Nightmare Before Christmas” sarebbe stato addirittura accolto nel pantheon principale della Disney, dimostrando che, nel mondo del cinema, le linee divisorie possono sfumare tanto quanto il mondo surreale creato da Tim Burton.

In un settore in cui l’imprevedibilità e la creatività regnano sovrane, la storia di Tim Burton e la Disney è una saga che continua a catturare l’immaginazione di chiunque ami il cinema e i suoi enigmatici protagonisti. Resta solo da vedere quale nuovo e magico capitolo ci riserva il futuro di questa straordinaria collaborazione.

Nightmare Before Christmas, il celebre successo di TIm Burton prodotto da Disney

Le parole di Tim Burton nell’intervista shock

Durante la chiacchierata, il filmmaker ha spiegato che quello con la Disney è sempre stato un rapporto non semplice, dicendo che avrebbe voluto capire fin dall’inizio che avrebbe avuto un rapporto difficile con Disney. Burton sottolineato che c’erano stati segnali iniziali e ha descritto il contesto dello studio come simile a Burbank, solo peggio, paragonandolo a una famiglia.

Ha affermato di poter osservare il passato e riconoscere numerosi aspetti positivi legati al suo lavoro lì e a tutte le opportunità che aveva avuto grazie a quell’esperienza. Il regista ha poi ammesso di poter riconoscere in modo profondo e positivo alcuni lati di quella situazione. Allo stesso modo, ha dichiarato di poter identificare anche i lati negativi, quelli che danneggiano l’anima, e ha concluso che, come nella vita, si tratta di un mix di cose.

RELATED ARTICLES

Ultime News

Recent Comments