Home Cinema Timothée Chalamet incanta con Wonka, ma il film non è adatto ai...

Timothée Chalamet incanta con Wonka, ma il film non è adatto ai bambini! Svelate le ragioni dietro il visto “PG”

0
491
Timothée Chalamet
Timothée Chalamet

Timothée Chalamet, il versatile e carismatico attore, sta per rapirci ancora una volta nel delizioso mondo di Wonka, la pellicola diretta dal maestro Paul King. Ma cosa ci riserva questo emozionante viaggio cinematografico, e quali sono le ragioni che si celano dietro il recente visto PGottenuto negli Stati Uniti? Scopriamo subito tutti i retroscena.

I visti al cinema: quando i film non sono adatti ai minori?

Il visto “PG” attribuito a Wonka ha certamente suscitato scalpore. Nel mondo del cinema , questa dicitura sta per “Parental Guidance,” ed è una classificazione utilizzata principalmente negli Stati Uniti per indicare che un film può essere adatto a un pubblico più giovane, ma potrebbe richiedere la guida o la supervisione di un genitore o di un adulto.

Altre classificazioni molto popolari includono la dicitura “R”, che indica “Restricted” (spesso applicata agli horror) e PG-13, che indica un contenuto non adatto a bambini sotto i 13 anni.

Timothée Chalamet in Wonka

Un Timothée Chalamet pericoloso per i più piccoli?

Da FilmRatings apprendiamo che Wonka è stato valutato con la tanto discussa classificazione “PG,” il che implica la raccomandazione di un accompagnatore per i minori di 12 anni. Ma quali sono i veri motivi di questa decisione?

Il visto “PG” è stato assegnato a Wonka a causa della presenza di elementi quali la tensione, un linguaggio moderato e scene “particolari”. Tali elementi rendono il film adatto a un vasto pubblico, ma non troppo giovane. Si tratta di una miscela di componenti che promette di immergerci in un mondo ricco di avventura e suspanse. Preparatevi: il genio di Roald Dahl prende vita grazie all’eccezionale interpretazione di Timothée Chalamet.

Quando esce Wonka in Italia?

È notevole notare che anche il celebre film La fabbrica di cioccolato del 2005 aveva ottenuto la stessa classificazione “PG”. In quel casoera dovuta a una combinazione di azione, momenti stravaganti e un linguaggio mite. Questa similitudine ci fa riflettere sul fatto che Wonka, diretto dal talentuoso Paul King, si inserisce nella tradizione di intrattenimento adatto a tutta la famiglia. A fare storcere il sopracciglio però è il tocco di giudizio e supervisione da parte dei genitori.

A rendere il tutto nuovo e fresco questa volta al posto dell’impegnatissimo Johnny Depp troviamo e Timothée Chalamet, un attore certamente ideale per ricoprire un ruolo stravagante ed ammaliante come quello del cioccolatiere Wonka.

Segnatevi le date, dunque! Wonka incanterà il pubblico statunitense a partire dal 15 dicembre e quello italiano dal 14 dicembre. Un’occasione imperdibile per tuffarsi in un mondo di cioccolato, avventura e, naturalmente, per ammirare la magia di Timothée Chalamet sul grande schermo.