Tom Hiddleston rivela alcuni retroscena inediti di Thor: The Dark World

Maggio 2, 2018 Off Di Seratul

In Thor: Ragnarok abbiamo sentito una grande verità, ovvero che il personaggio interpretato da Tom Hiddleston, Loki, è diventato piuttosto prevedibile all’interno dell’Universo Cinematografico Marvel, ed anche se si è inizialmente assestato come uno dei migliori villain dell’intero franchise, il suo continuo morire e tornare aveva preso a stufare.

Nel primo Thor lo vediamo “scomparire” in un buco nello spazio, quindi anche se l’intenzione drammatica era la morte del personaggio, era abbastanza chiaro che non fosse successo. Ma la faccenda si fa interessante nel secondo capitolo, dove a quanto pare la sua morte sarebbe dovuta essere definitiva.

E’ stato Tom Hiddleston a rivelarlo ad Empire durante la promozione di Avengers: Infinity War:

“La morte di Loki su Svartalfheim era stata scritta come una morte definitiva, io e Chris l’abbiamo recitata come se fosse vera. Il concept descriveva Loki in un tentativo di redenzione sacrificandosi per salvare il fratello e Jane Foster.

I piani erano questi ma alla fine cambiarono dopo il test screening in cui il pubblico non lo accettò. Dissero: ‘è chiaro che tornerà. Non è successo davvero’. Ci fu una resistenza decisiva alla cosa, davvero bizzarra, tutti erano sicuri che quella non fosse una vera morte per lui.”

Thor lotta per ristabilire l’ordine tra i pianeti… ma un’antica dinastia dominata dallo spietato Malekith minaccia di far ripiombare l’universo nell’oscurità. Affrontato da un nemico a cui nemmeno Odino e Asgard possono opporsi, Thor deve intraprendere il viaggio più pericoloso ed introspettivo della sua vita, che lo ricongiungerà con Jane Foster e lo obbligherà a sacrificare tutto per salvare l’universo intero.

Nel cast Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Natalie Portman, Stellan Skarsgård, Idris Elba, Anthony Hopkins, Christopher Eccleston, Ray Stevenson, Josh Dallas, Jaimie Alexander, Tadanobu Asano, Zachary Levi, Rene Russo, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Kat Dennings, Alice Krige, Clive Russell, Jonathan Howard.

Il film è uscito nelle sale il 20 novembre 2013.