Un Giorno di Pioggia a New York: il film di Woody Allen arriverà in Italia il 3 ottobre

Woody Allen è uno degli artisti più importanti dell’ultimo secolo, e anche se non tutti dei suoi ultimi film sono particolarmente riusciti, puntualmente quelli che vanno salvati e ammirati, beh, non lo sono. Il suo ultimo La Ruota delle Meraviglie è una piccola meravigliosa perla del cinema moderno ingiustamente criticata, ed è soprattutto per questo che dobbiamo avere l’occasione di vedere il suo nuovissimo film, ovvero Un Giorno di Pioggia a New York, che sarebbe dovuto uscire un anno fa.

Cos’è successo? Con il movimento MeToo nato dopo lo scandalo Weinstein, Dylan Farrow, figlia adottiva del regista newyorkese insieme all’attrice Mia Farrow, ha riportato alla luce, dopo 25 anni dal processo (che ha visto Allen innocente), l’accusa verso il padre adottivo di averla molestata quando era piccola. Ovviamente un’accusa del genere in quel periodo poteva essere piuttosto grave per chiunque e pertanto gli Amazon Studios bloccarono la distribuzione del film in questione, soprattutto se calcolate che il film racconta di un professore quarantenne, interpretato da Jude Law, che si innamora di una quindicenne, interpretata da Elle Fanning.

Dopo un’accusa da parte di Allen verso gli Studios, dai quali ottenne un risarcimento da 68 milioni di dollari, il film in America non ha ancora una data d’uscita, ma per fortuna che noi italiani siamo sempre stati amanti del buon cinema. Infatti giunge oggi la notizia che la Lucky Red, compagnia che detiene i diritti della distribuzione italiana del film, di Andre Occhipinti ha intenzione di rilasciare il film nel nostro paese a partire dal 3 ottobre di quest’anno, andando contro tutto il resto del mondo.


Un Giorno di Pioggia a New York (A Rainy Day in New York) uscirà nelle sale italiane il 3 ottobre 2019, scritto e diretto da Woody Allen e con Helen Robin ed Erika e Letty Aronson come produttori. La fotografia è a cura di Vittorio Storaro.

Nel cast Jude Law, Elle Fanning, Timotheé Chalamet, Selena Gomez, Rebecca Hall, Diego Luna e Liev Schreiber.