Un misterioso monolite è stato scoperto in una parte remota dello Utah

Un misterioso monolite è stato scoperto in una parte remota dello Utah, dopo essere stato avvistato da impiegati statali mentre contavano le pecore da un elicottero.

La struttura, stimata tra 10 piedi e 12 piedi di altezza (circa 3 metri), sembrava essere piantata nel terreno. Era fatto di una sorta di metallo, la sua lucentezza era in netto contrasto con le enormi rocce rosse che lo circondavano.

La pattuglia autostradale dello Utah ha condiviso le immagini sia delle pecore che del monolite.

Il pilota dell’elicottero, Bret Hutchings, ha detto al canale di notizie locale KSLTV: “Questa è stata la cosa più strana che ho incontrato là fuori in tutti i miei anni di volo”. Hutchings stava volando per il dipartimento di pubblica sicurezza dello Utah, che aiutava gli ufficiali delle risorse naturali a contare le pecore bighorn nel sud dello stato.

“Uno dei biologi è quello che l’ha individuato e ci è capitato di volare direttamente sopra di esso”, ha detto Hutchings. “Era come, ‘Whoa, whoa, whoa, girati, girati!’. E io ho risposto: ‘Cosa?’. E lui dice: ‘C’è questa cosa là dietro, dobbiamo andare a vederla!’.”

Hutchings ha detto che l’oggetto sembrava fatto dall’uomo e sembrava essere stato piantato saldamente nel terreno, non caduto dal cielo: “Suppongo che sia un artista new wave o qualcosa del genere o, sai, qualcuno che è un grande fan di 2001: Odissea nello Spazio”, ha detto Hutchings.

Il monolite e la sua ambientazione assomigliavano alla famosa scena del film di Stanley Kubrick del 1968, in cui un gruppo di scimmie incontra il monolite. Il comportamento un po’ scimmiesco di due membri dell’equipaggio, vestiti con tute che sembrano costumi di un film di fantascienza, che si sono trovati costretti a arrampicarsi l’un l’altro sulle spalle nel tentativo apparente di vedere oltre la parte superiore del cuboide rettangolare, ha solo aggiunto pathos.

“Stavamo scherzando sul fatto che se uno di noi scomparisse improvvisamente, allora il resto di noi correrà verso questo monolite”, ha detto Hutchings.

Le pecore bighorn vivono in alcune delle aree più aspre e remote dello Utah e sopravvivono in condizioni climatiche ostili. Temendo che gli esploratori dilettanti possano rimanere bloccati nella natura selvaggia mentre cercano il monolite, la crew di volo non ha rivelato la sua posizione esatta. Alcuni osservatori hanno paragonato il monolite alle sculture dell’artista John McCracken, che ha vissuto in New Mexico e New York fino alla sua morte nel 2011. Il gallerista di McCracken, David Zwirner, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

L’artista Liam Sharp ha riassunto il fascino delle persone per la scoperta in 270 caratteri o meno, inserendo nel portale le parole: “Lo adoro. Immagino sia un’opera d’arte, ma se non lo fosse”.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: