Un video saggio confronta A.I. – Intelligenza artificiale con la filmografia di Kubrick

Uno dei più grandi maestri del cinema moderno non ha bisogno di essere presentato, ma a scanso di equivoci il nome di Stanley Kubrick comparirà sempre ogni volta che si fa riferimento a quel titolo.

Le mille capacità di Kubrick gli valsero anche un annotazione in una delle teorie del complotto riguardante l’allunaggio, dove molti pensarono, viste le grandi capacità che il regista aveva dimostrato nel comparto effetti speciali, che il governo degli stati uniti gli avesse commissionato il filmato come propaganda anti-sovietica e che il tutto sarebbe avvenuto a per via del fatto che il fratello Raul sarebbe stato presunto coinvolto nel Partito Comunista degli Stati Uniti d’America. (da notare che Kubrick nemmeno ce l’ha un fratello, ma ha una sorella minore, Barbara Mary).

Ancora il cinema moderno prende la filmografia di Kubrick da esempio come massima esponente dell’arte cinematografica, ed anche se il leggendario filmmaker stesso ammise tempo addietro di amare altri tipi di cinema, (quindi un po’ come se il maestro ultimo del Kung Fu dicesse che ama anche altri stili di combattimento) come quello di Fellini ad esempio, ancora il cinema usa una sorta di dicitura allegorica del cinema, ovvero AK (Avanti Kubrick) e DK (Dopo Kubrick) proprio perché il regista ha portato non solo arte ma anche innovazione.

Dopo Eyes Wide Shut la storia della sua filmografia si ferma, ma molti non sanno che in realtà un suo nuovo progetto non venne portato a termine da lui medesimo, per via della morte nel 1989, ma dall’amico di sempre Steven Spielberg. Naturalmente sto parlando di A.I. – Intelligenza Artificiale, ed in questo video qui sotto potete vedere il lavoro fatto da Spielberg per omaggiare l’amico scomparso.

Kubrick – Spielberg / Candice Drouet from Really Dim on Vimeo.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.

Rispondi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: