lunedì, Maggio 20, 2024
HomeProgrammi TVValerio Scanu prende posizione contro Rudy Zerbi: coach di Amici sotto attacco,...

Valerio Scanu prende posizione contro Rudy Zerbi: coach di Amici sotto attacco, è bufera!

Valerio Scanu, ex allievo di Amici e secondo classificato dell’edizione del 2008, è stato sempre molto vicino alla “scuola della musica” che lo ha lanciato nel mondo della musica e che gli ha permesso di farsi conoscere dal grande pubblico italiano. Tuttavia, come riporta Today, negli ultimi giorni si è schierato contro Rudy Zerbi in riferimento all’utilizzo dell’autotune nel talent.

Luca Jurman contro l’utilizzo dell’autotune ad Amici

Da sempre molto attento ai social e alle questioni che riguardano il mondo dell’industria musicale, Valerio Scanu ha commentato le ultime polemiche che stanno interessando il talent show di Maria De Filippi. In particolare, il cantante ha preso parte alla guerra contro l’autotune, quella tecnologia che consente di modificare l’intonazione di chi canta e che, ormai da alcuni anni, ha fatto la sua comparsa nelle esibizioni degli allievi di Amici.

A cavallo della battaglia che Luca Jurman, ex professore del talent show e vocal coach di tanti grandi artisti italiani, ha lanciato contro l’utilizzo dell’autotune nel programma, Valerio Scanu ha espresso il suo punto di vista molto critico nei confronti di Rudy Zerbi. Il coach di Amici, insieme alla collega Anna Pettinelli, si è opposto alla richiesta di Lorella Cuccarini di eliminare l’autotune dalle esibizioni degli allievi.

Valerio Scanu (foto ANSA)

Jurman, Valerio Scanu condivide lo sfogo contro Rudy Zerbi

Secondo Luca Jurman, Rudy Zerbi rappresenta “una vergogna per la musica”. E Valerio Scanu ha condiviso questo pensiero sui social contro l’autotune. Una posizione netta e decisa, ma non sorprendente se si considera il punto di vista dell’artista sardo, sempre molto attento alla qualità e all’essenza della musica. Il cantante, infatti, sembra convinto che l’autotune rappresenti una sorta di imbroglio nei confronti del pubblico, che finisce per non avere la possibilità di apprezzare la vera essenza della voce dell’artista che si esibisce. Non solo: l’autotune potrebbe mettere in discussione l’intero concetto di “talento“, facendo emergere l’importanza delle doti tecniche rispetto ai reali valori artistici.

Una posizione forte e coraggiosa quella di Valerio Scanu, che si è schierato al fianco di Luca Jurman e di tutti coloro che sono contrari o comunque critici nei confronti dell’autotune. Secondo l’ex allievo di Amici, infatti, è ora che tutti coloro che amano la musica si schierino con decisione contro l’utilizzo di questa tecnologia, per riportare al centro dell’attenzione la vera essenza del talento e delle doti artistiche. In questo senso, Scanu sembra essere molto vicino al mondo della musica e della cultura, e si batte per i veri valori che dovrebbero rappresentare il talento e l’arte.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News

Recent Comments