Venom: La Furia di Carnage, la data d’uscita è stata ritardata di nuovo a fronte dei casi della variante Delta

La carneficina dovrà aspettare ancora un po’.

Con l’ennesima ondata di casi di COVID-19 negli Stati Uniti, il rilascio cinematografico mostra ancora una volta segni di lotta, e per questo Sony sta optando per ritardare l’uscita dell’attesissimo sequel di Venom per cercare di portare più persone al cinema.

Ci sono state segnalazioni circolate questa settimana secondo cui Sony stava considerando di spostare Venom: Let There Be Carnage. Si sono rivelati veri giovedì pomeriggio, quando il sequel Marvel è stato spostato di nuovo.

Secondo Variety, Venom: La Furia di Carnage uscirà ora nelle sale il 15 ottobre, tre settimane dopo la data d’uscita prevista per il 24 settembre. Questo non è un ritardo particolarmente significativo, poiché i fan dovranno aspettare solo poco meno di un mese per il nuovo film. Ma sembra un grosso problema considerando quanto Venom 2 ha attraversato nel suo viaggio verso il grande schermo.

Non si sa ovviamente se la stessa cosa accadrà anche in altri paesi. Per il momento la data d’uscita italiana sembra rimasta invariata.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: