Venom: Let There Be Carnage, ecco le prime reazioni dei critici al film

Mentre i Marvel Studios godono di una certa popolarità al cinema in questo momento con uscite sia nei cinema e su Disney+, Sony Pictures ha il suo flusso di successi da rilasciare. La maggior parte del clamore proviene giustamente da Spider-Man: No Way Home, anche se l’universo di Spider-Man di Sony ha il suo nuovo capitolo in arrivo con Venom: Let There Be Carnage.

Dopo che il film originale del 2018 ha fatto faville al botteghino, il nuovo capitolo della storia del simbionte collegato all’Eddie Brock di Tom Hardy sembra portare la follia a nuovi livelli. Woody Harrelson interpreta il nuovo terrificante cattivo del film, e con il veterano del MCU, Andy Serkis, come regista, i fan non vedono l’ora di vedere cosa ha in serbo Sony.

I trailer hanno anticipato una storia selvaggia con azione e dramma più intensi rispetto al suo predecessore, e Sony sembra fiduciosa nella capacità del sequel di mettere coinvolgere il pubblico.

Ora, le prime reazioni al sequel di Venom si stanno facendo strada online, lasciando intendere cosa aspettarsi esattamente dal film. In vista dell’uscita del 1° ottobre di Venom: Let There Be Carnage, i critici hanno condiviso le loro prime reazioni senza spoiler al secondo film solista di Venom con Tom Hardy.

Il vicepresidente di Nerdist, Dan Casey, l’ha descritto come “un film selvaggio” e ha avvertito i fan di restare fino alla fine dei titoli di coda: “Venom: Let There Be Carnage è un film selvaggio di prim’ordine. Com-rom ultraviolenta che è deliziosamente consapevole di sé e strana. Tom Hardy dà il 200%. Qualunque cosa tu faccia, non perderti i titoli di coda“.

Jamie Jirak di ComicBook ha ammesso che Let There Be Carnage era un po’ “piatto” e ha avuto solo un momento veramente “memorabile”: “Sono un fan del primo Venom, quindi avevo grandi speranze per questo secondo capitolo,. Il sequel è più facile da seguire, ma è piatto. Ha bisogno di più del caos e del fascino di Eddie/Venom che tutti amiamo. Non è male, ma non c’è niente di memorabile a parte UNA cosa“.

Molly Freeman di ScreenRant ha ritenuto che il sequel fosse un po’ troppo pieno e frenetico, ma che include ancora alcuni “momenti davvero divertenti e affascinanti” tra Eddie Brock e Venom: “Venom: Let There Be Carnage ha alcuni momenti davvero divertenti e affascinanti, in particolare tra Eddie e Venom, che si presenta ancora come una dinamica super divertente, ma il film si perde un po’ nei momenti Carnage. Ci sono troppe idee e il film scorre semplicemente attraverso il pasticcio fino alla fine”.

Erik Davis di Fandango e Rotten Tomatoes ha elogiato la performance di Tom Hardy durante tutto il film, e ha parlato del film appoggiandosi “al suo tono cupamente esilarante” fino in fondo: “Tom Hardy è fantastico in Venom2 – un film che si appoggia allegramente e follemente al suo tono cupamente esilarante. Definite vibrazioni alla NATURAL BORN KILLERS, ma alla fine è Hardy che ruba ogni scena con una performance gentile che è così divertente da guardare“.

Mike Ryan di Uproxx ha sottolineato la relazione tra l’Eddie Brock di Hardy e Venom come la cosa che rende piacevole il sequel: “VENOM LET There BE CARNAGE: mio Dio, questi film sono così stupidi e non posso fare a meno di loro. Potrei guardare altri 10 film di Eddie e Venom che si chiamano perdenti a vicenda. C’è una scena in cui Eddie e Venom stanno sdraiati insieme sulla spiaggia e guardano il tramonto. Spero che Eddie e Venom non incontrino mai Spider-Man. Non mi interessa! Voglio solo vedere Eddie e Venom litigare“.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: