Warner ha confermato dettagli sul ritardo di Aquaman 2 e la mancanza di chimica fra Momoa e Amber Heard

Il processo ad Amber Heard e Johnny Depp è ancora in corso e ora, grazie alla Warner Bros., sono state scoperte ulteriori informazioni sul ruolo dell’attrice in Aquaman and the Lost Kingdom. Il presidente della DC Films, Waler Hamada, è stato visto testimoniare in tribunale.

Quando gli è stato chiesto se ci fossero mai stati ritardi per Aquaman 2 nel riformulare il ruolo della Mera di Amber Heard, Hamada ha confermato che “Sì, ci sono stati” e che le “conversazioni sulla potenziale rifusione [hanno causato un ritardo di] probabilmente settimane”.

Hamada ha affermato che la cose da considerare per la rifusione erano dovute a “[un] problema di chimica” tra la Heard e il protagonista Jason Momoa, e non era correlata alla disputa in corso con Johnny Depp.

A un certo punto, la Warner Bros. si sarebbe domandata se “sarebbe stato meglio riformulare” il ruolo per trovare qualcuno che avesse “una chimica più naturale con Jason Momoa”.

“Sono state le preoccupazioni che sono state sollevate alla fine del primo film, alla fine della produzione, la questione della chimica. I due avevano chimica? Penso che dal punto di vista editoriale siano stati in grado di far funzionare quella relazione nel primo film, ma c’era la preoccupazione che ci fosse voluto uno sforzo troppo grande sforzo per arrivarci, e che sarebbe stato meglio trovare qualcuno che avesse un’intesa migliore e più naturale con Jason Momoa.”

Hamada ha anche confermato che “[loro] non hanno” intrapreso alcuna misura ufficiale per l’audizione di eventuali sostituti.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: