WarnerMedia annuncia l’accordo con JJ Abrams che include film, serie TV e videogiochi

Mesi dopo le notizie emerse su una collaborazione tra la casa di produzione di JJ Abrams, la Bad Robot, e WarnerMedia, l’affare è ufficialmente chiuso e si tradurrà nello sviluppo di nuovi film, serie TV, e videogiochi.

Questo accordo inizierà immediatamente e durerà inizialmente fino al 2024. Continua quindi la riuscita associazione fra Warner Bros. e Bad Robot iniziata nel 2006, con la società di Abrams che aveva precedentemente stipulato un accordo televisivo esclusivo con Warner.

Con WarnerMedia che sta adesso espandendo le proprie piattaforme in un un numero di modi entusiasmanti, tra cui HBO Max, i fan di Abrams e il co-CEO Katie McGrath non vedono l’ora di scoprire tutte le nuove opportunità di storytelling offerte da questo accordo.

“WarnerMedia e AT&T sono lieti di lanciare una collaborazione a lungo termine con i nostri partner e colleghi noti a livello mondiale, JJ Abrams e Katie McGrath”, ha dichiarato il CEO WarnerMedia John Stankey in una dichiarazione. “Siamo estremamente entusiasti del potenziale di offrire risultati straordinari e memorabili storie su più piattaforme per il pubblico di tutto il mondo. JJ, Katie e tutti alla Bad Robot hanno un tipo di visione straordinaria, una produzione cinematografica squisita e una leadership del settore davvero esemplare. In tutte le forme di contenuto, siamo in una posizione unica per offrire ai nostri partner creativi una moltitudine di piattaforme per realizzare i loro obiettivi, le loro ambizioni artistiche e per garantire che le loro storie abbiano la migliore opportunità possibile per connettersi con il pubblico giusto.”

Bad Robot ha già prodotto serie TV come Westworld, Castle Rock e 22.11.63, e i fan che non vedono l’ora di vedere il progetto prossimo “Lovecraft Country” del regista di Get Out, Jordan Peele, e l’adattamento di Stephen King, Lisey’s Story.

“È un brivido per Katie, Brian (Weinstein), per me e il resto del nostro team di Bad Robot chiamare WarnerMedia la nuova casa della nostra azienda,” ha condiviso Abrams . “John Stankey ha una visione davvero potente per il futuro di WarnerMedia ed è impegnato nella narrazione che collega le persone di tutto il mondo. Siamo entusiasti e gratificati di far parte di questo nuovo capitolo sotto la guida premurosa di lui e Ann Sarnoff. Potrei andare avanti per ore, e probabilmente lo farò, sullo straordinario Peter Roth e sull’intero gruppo televisivo della Warner, con cui abbiamo lavorato per oltre un decennio, e ho sempre voluto collaborare con Toby Emmerich e il suo team da quando ne ho memoria. Sono grato per la possibilità di scrivere, produrre e dirigere progetti per questa incredibile compagnia e di aiutare a creare film e serie con una vasta e vasta collezione di narratori stimolanti.”

Fonte