Westworld 3: un paio di easter egg rimandano a Jurassic Park ed a Game of Thrones

L’ultimo episodio di Westworld ha incluso un sorprendente rimando a Game of Thrones, ma ha suggerito anche che il Jurassic Park esiste – o almeno verrà creato – nello stesso universo.

Leggi anche: gli showrunner rivelano che alla fine della terza stagione verranno mostrati tutti i parchi

La terza stagione di Westworld porta gli ospiti del parco a tema western al di fuori della realtà dei parchi. Dolores (Evan Rachel Wood) ha portato con sé diversi ospiti nel mondo esterno per vendicarsi dell’umanità.

Nella stagione 3 di Westworld, nel’episodio 2 intitolato “The Winter Line”, Bernard (Jeffrey Wright) torna a cercare Maeve (Thandie Newton). Durante la ricerca di Bernard, cammina attraverso un piano dei tecnici Delos che stanno lavorando sugli animatronics mentre aspettano le lettere di licenziamento. In un cameo a sorpresa, due tecnici, interpretati dagli showrunner di Game of Thrones David Benioff e DB Weiss, vengono visti smantellare un “robot Drogon” per vendere i pezzi.

Questo easter egg di Game of Thrones è molto particolare, e sebbene suggerisca l’esistenza di quel mondo nella realtà di Westworld, è ovviamente solo un rimando ad un’altra serie di successo della HBO. Però, attraverso un altro easter egg, lo spettacolo potrebbe aver lasciato intendere l’esistenza del Jurassic Park.

Il tecnico interpretato da DB Weiss menziona che intende vendere il drago a una start-up in Costa Rica, ed in in Jurassic Park, l’isola immaginaria in cui John Hammond stabilisce il parco si trova proprio al largo del Costa Rica. Quest’isola ospita anche i dinosauri della serie di Jurassic World. Il tecnico di questa scena ovviamente non menziona l’isola costaricana per nome, ma non è difficile immaginare a cosa si riferisse sopratutto mentre pondera di vendere un animatronic dalle sembianze simili a quelle di un dinosauro.

Ovviamente, la versione Westworld di Jurassic Park sarebbe abbastanza diversa. I dinosauri di Jurassic Park prendono vita attraverso il DNA di una rana geneticamente modificata, non con la robotica. Tuttavia, nella futura linea temporale di Westworld, ha molto senso aprire un’attrazione simile al Jurassic Park. Anche se la rivolta di Westworld è stata terrificante, non ha impedito a Delos di continuare i propri affari. In un mondo in cui la robotica e la realtà artificiale non sono solo fattibili, ma incredibilmente redditizie, Delos ispirerebbe naturalmente alcune “start-up” a copiare i suopi prodotti. Anche se questa iterazione di Jurassic Park non è una replica esatta del parco visto nel film, senza dubbio giungerebbe allo stesso sanguinoso finale.

Qui sotto potete vedere la scena:

Fonte

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: