Wonder Woman 1984: Charles Roven parla dell’approccio di Patty Jenkins

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Il produttore di Wonder Woman 1984, Charles Roven, ha parlato di Patty Jenkins e del suo approccio alla prossima avventura dell’eroe titolare.

Wonder Woman 1984 potrebbe essere uno dei film più attesi della lista di Warner/DC. Lo studio è da poco venuto fuori dall’incredibile successo al botteghino di Aquaman, e Shazam sta già guadagnando reazioni positive dai primi screening. Il DCEU è in aumento e il loro nuovo approccio sembra ripagare in termini commerciali sotto la guida di Walter Hamada. L’obiettivo del DCEU per ora è quello di realizzare grandi film indipendenti e di non preoccuparsi di collegare l’universo, in stile saga degli X-Men della Fox.

Nonostante Wonder Woman 1984 sia tecnicamente un sequel, Patty Jenkins ha condiviso al San Diego Comic-Con l’anno scorso che è interessata solo a fare qualcosa di nuovo e unico. Il produttore Charles Roven ha parlato di più dell’approccio di Patty Jenkins con Vulture (via HH) e lo ha paragonato a film indipendenti come Indiana Jones e James Bond:

“Era semplicemente determinata a portare questo film verso una direzione unica, in modo che fosse la prossima ripetizione di Wonder Woman ma non un sequel. E lei si sta sicuramente dando da fare. È un periodo completamente diverso e capirai cosa ha fatto Diana/Wonder Woman negli anni intermedi. Ma è una storia completamente diversa quella che stiamo raccontando. Anche se avrà molte degli stassi spunti emotivi, un sacco di umorismo, e molta azione coraggiosa. Toccherà le corde del vostro cuore. È un film a sé stante nello stesso modo in cui lo sono i film di Indiana Jones o di Bond, invece di una storia continua che richiede molte puntate.”

Avanti veloce fino agli anni ’80, quando la prossima avventura su grande schermo di Wonder Woman la vedrà affrontare un nemico completamente nuovo: Cheetah. Le riprese principali sono in corso prodotte dalla Warner Bros. Pictures che ha seguito anche il Wonder Woman della scorsa estate, che ha incassato 822 milioni di dollari al botteghino mondiale. Wonder Woman 1984 sarà diretto dall’acclamata regista Patty Jenkins e vedrà come protagonista Gal Gadot nel ruolo che ha rivestito nel primo film.

Charles Roven, Deborah Snyder, Zack Snyder, Patty Jenkins, Stephen Jones e Gal Gadot produrranno il film. Rebecca Roven Oakley, Richard Suckle, Wesley Coller, Geoff Johns e Walter Hamada saranno i produttori esecutivi. Si uniscono alla lavorazione diversi membri della squadra Jenkins di Wonder Woman, incluso il direttore della fotografia Matthew Jensen, la sceneggiatrice candidata all’Oscar, Aline Bonetto (Amélie), la costumista premiata con l’Oscar, Lindy Hemming (Topsy-Turvy) ed il montatore nominato all’Oscar, Richard Pearson (United 93)

La produzione avrà luogo a Washington, DC, Alessandria, Virginia, e nel Regno Unito, in Spagna e nelle Isole Canarie.

Il film è programmato per uscire nelle sale il 5 giugno 2020.