Wonder Woman 1984: Charles Roven spiega il perché del cambio di release

I fan di Wonder Woman erano pronti per godersi l’attesissimo sequel del film del 2017, della regista Patty Jenkins, quest’anno, fino a quando la Warner Bros. non ha spostato la data di rilascio di sette mesi.

Inizialmente, Wonder Woman 1984 avrebbe dovuto arrivare nei cinema a novembre del 2019, ma lo scorso ottobre è emerso che Warner Bros. stava spostando il film al 5 giugno 2020. Si è trattato di un ritardo significativo e di una delusione per chi non vedeva l’ora di rivedere Gal Gadot nei cinema nel 2019.

Una ragione specifica per il cambiamento della data di rilascio di Wonder Woman 2 non è mai stata davvero rivelata, ma quando la nuova data è stata annunciata, Gadot ha consegnato a Twitter una dichiarazione in cui diceva che il film era “tornato alla sua legittima casa“, riferendosi alla data di uscita dell’inizio dell’estate. Infatti, giugno 2017 è la data d’uscita del primo Wonder Woman, quindi è ovvio che il seguito dovrebbe funzionare abbastanza bene in quel mese.

Quando Collider ha parlato con il produttore Charles Roven in previsione dell’uscita del thriller di Netflix, Triple Frontier, ha chiesto perché la data di rilascio di Wonder Woman 1984 fosse stata spostata. A quanto pare, l’estate del 2020 è la data che la produzione e la cineasta ha sempre voluto:

“Abbiamo sempre desiderato la data in cui siamo ora. Lo studio ha ritenuto che, fino alla loro scadenza per l’anno precedente – dopotutto avevano avuto una straordinaria fine del 2018 – che avessero bisogno di un tipo di particolarità che io chiamo ‘portaerei’, ovvero un “tiro di schioppo”, nel 2019. Abbiamo avuto una pre-produzione molto frettolosa perché Patty ha anche fatto partecipato a uno show di TNT e abbiamo avuto un programma di post-produzione molto affrettato per impostare l’uscita del film nella la data in cui eravamo, ovvero il 1° novembre 2019. Lo stavamo facendo perché lo studio aveva detto che c’era bisogno, ma poi a un certo punto sono venuti da noi e hanno detto: ‘Sapete una cosa? Voi ragazzi avevate ragione. Torniamo al mese avete rilasciato il primo Wonder Woman e prendete del tempo extra.”

Wonder Woman 1984 uscirà nelle sale statunitensi il 5 giugno 2020, con Patty Jenkins alla regia, su una sceneggiatura di Dave Callaham, Geoff Johns e della stessa Jenkins, con un soggetto di Geoff Johns e Patty Jenkins, e con Gal Gadot, Patty Jenkins, Stephen Jones, Charles Roven, Deborah Snyder e Zack Snyder come produttori.

Nel cast Gal Gadot (Diana Prince / Wonder Woman), Chris Pine (Steve Trevor), Connie Nielsen (Hippolyta), Pedro Pascal, Robin Wright (Antiope), Kristen Wiig (Barbara Minerva / Cheetah) e si vocifera un cameo di Lynda Carter, interprete di Wonder Woman nell’omonima serie tv degli anni ’70.

La fotografia è a cura di Matthew Jensen, mentre la colonna sonora è composta da Hans Zimmer.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: