Wonder Woman 2: Charlize Theron o Sarah Paulson per il ruolo di Cheetah?

Il sequel di Wonder Woman è uno dei cinecomic che la DC Films ha messo in agenda nell’insieme di quelli la cui produzione partirà nel 2018. Per quanto riguarda Shazam conosciamo alcuni membri del cast, ma come per Wonder Woman 2 non sappiamo niente riguardo la trama. Per Suicide Squad immaginiamo che si ripresenteranno i soliti attori del primo film, naturalmente a parte l’interprete di El Diablo e Slipknot.

Riguardo però al sequel del film con la nostra bellissima Gal Gadot non sappiamo niente, se non che è stato recentemente anticipato come previsto per il primo novembre 2019.

All’inizio di questa settimana un fan ha avuto modo di esprimere il suo desiderio, che coincide col nostro, di vedere Barbara Minerva/Cheetah come villain del secondo capitolo, per il cui ruolo ha suggerito grandi attrici come Charlize Theron e Sarah Paulson. Nessuna risposta dalla Theron ma a quanto pare alla storica interprete di American Horror Story non è dispiaciuta l’idea del fan. In un tweet di risposta infatti l’attrice ha scritto “si, per favore“, taggano Patty Jenkins, che sappiamo tornerà alla regia.

Prima della serie a fumetti DC Comics di 12 numeri del 1985 “Crisi sulle Terre infinite” (che è considerato come il punto di inizio della continuità DC precedente al reboot di The New 52 del 2011), ci furono due versioni del personaggio: Priscilla Rich e, poi, sua nipote Deborah Domaine; diversamente dalle versioni successive, non avevano super poteri.

Successivamente al 1985 ci furono altre due incarnazioni del personaggio: Barbara Minerva e Sebastian Bellesteros, e la prima fu la più ricorrente dei due. Mentre le incarnazioni pre-Crisi erano semplici donne in costume, quelle post-Crisi erano potenti e feroci Cheetah con grande forza, agilità, artigli e zanne mortali che li rendono in grado di battersi con avversari come Wonder Woman e altri potenti eroi.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: