X-Men: Dark Phoenix, dal WonderCon la descrizione di un’intera scena

Un nuovo footage dedicato al nuovo film della saga degli X-Men della 20th Century Fox, Dark Phoenix, è stato proiettato durante il panel WonderCon 2019 questo fine settimana, e mentre una clip era stata precedentemente rivelata al Comic-Con di New York l’anno scorso, la seconda clip si è rivelata ricca di sequenze inedite.

Grazie a ScreenRant, che era presente al panel, possiamo portarvi una descrizione completa del filmato, ma il tutto è ad alto contenuto spoiler, quindi sapete cosa fare se volete evitarli.

 

La clip è ambientata circa a metà del film, con gli X-Men fratturati dopo la morte di Mistica, e la nuova Confraternita dei Mutanti di Magneto è in procinto di uccidere Jean Gray/Fenice a New York City.

Iniziando all’interno di Cerebro presso l’X-Mansion, il Professor X dice: “È ora”, e dice ai rimanenti membri del team degli X-Men che Magneto ha trovato e Jean e intende ucciderla. Quindi chiede a Nightcrawler di teletrasportare lui e Ciclope alla posizione di Jean e poi gli dice di teletrasportarsi indietro. Tempesta è lì e vuole unirsi a loro nella loro missione per salvare Jean, ma il Professor X non lo permetterà, perché ha già perso troppe persone che ama. Ma dato a cosa stanno andando contro, Ciclope dice a Tempesta che lui ha bisogno di lei lì. Tempesta è d’accordo, quindi lei dice che verrà – fine della discussione.

Usando i suoi poteri, il Professor X mostra a Nightcrawler dove andare, mostrandogli una immagine nella sua mente. Tutti si teletrasportano nella posizione di Jean/Fenice. Dato che lei è a New York City, presumibilmente si teletrasportano in Central Park, vicino al X-Jet (noto anche come Blackbird).

Stacco su Magneto e Bestia – che è apparentemente è dalla parte di Magneto in questo punto del film, visto che vuole vendicarsi per la morte di Mistica. L’attore Nicholas Hoult ha anche menzionato durante il panel di Dark Phoenix che Beast/Hank McCoy è separato dal Professor X in questo film. Insieme a due nuovi mutanti della saga degli X-Men, Selene (Kota Eberhardt) e Red Lotus (Andrew Stehlin) – escono dal parco e a quel punto il professor X e il suo gruppo si presentano alle loro spalle.

Professor X: “Ciao, vecchio amico.”

Magneto: “Lascia stare le cazzate da vecchio amico, Charles, e resta fuori dai piedi.”

Professor X: “Mi dispiace, per quello che ha fatto, ma non posso lasciarti andare”.

Magneto: “Ti dispiace sempre, Charles, e c’è sempre un discorso, ma a nessuno importa più.”

Il professor X teme che se si combattessero l’un l’altro, specialmente all’aperto, gli umani li vedrebbero come mostri, e perderebbero la fiducia che hanno ottenuto dalla gente e dal governo. (In precedenza in Dark Phoenix, gli X-Men erano considerati eroi dal mondo, e il presidente degli Stati Uniti li chiamava spesso a collaborare in determinate questioni.) Magneto deride le osservazioni del Professor X, a quel punto Ciclope lascia cadere l’unico “fuck” del film – visto che è naturalmente un PG-13.
Ciclope dice a Magneto: “Se la tocchi, ti ucciderò”. Dopodiché, il Professor X prova a far ragionare Bestia, ma quest’ultimo vuole vedere Fenice morta proprio come Magneto. Ne consegue una lotta.

Si dividono. Ciclope insegue bestia e Magneto, ma non tenta di danneggiare l’amico dalla pelle blu usando le sue esplosioni. Magneto, d’altra parte, sembra non aver problemi all’uccidere. Nel frattempo, Tempesta e Red Lotus si combattono usando i loro poteri il più possibile, con il Professor X che cerca di impedire a Selene di uccidere Nightcrawler. Dato che Selene è anche una telepate, usa i suoi poteri per costringere Nightcrawler a teletrasportarsi vicino a lei in modo che lo possa pugnalare. Per mettere fine a tutto questo, Magneto si inginocchia e tira fuori un vagone della metropolitana dal terreno.

Magneto entra quindi nell’edificio e usa il vagone della metropolitana per bloccare l’ingresso. (Il regista Simon Kinberg ha menzionato in seguito che il vagone della metropolitana è un effetto pratico, e in realtà l’hanno fatto fermare solo un piede o due dietro a Michael Fassbender sul set. Questa scena è reale, davvero sorprendentemente).
Jean/Fenice sta aspettando Magneto nella lobby dell’edificio, in piedi accanto alla nuova supervillain del film, interpretata da Jessica Chastain. Guardando Fenice, Magneto dice: “So di chi era il sangue”. Fenice risponde: “Mi hai cacciato, ora sei venuto qui per uccidermi?”, “Esatto”, risponde Magneto.

Sradicando una ringhiera di metallo, Magneto cerca di uccidere Fenice, ma lei è troppo forte per lui e impedisce alla ringhiera di cavarle gli occhi.
“E non potresti nemmeno farlo”, replica Fenice, aggiungendo: “Lascia che ti mostri come”. Quindi usa il suo potere per distruggere il casco di Magneto, che gli spettatori possono vedere un po’ nell’ultimo trailer di Dark Phoenix. La clip termina su quella nota, cercando di far capire che Fenice non smette di uccidere personaggi degli X-Men con Raven; potrebbe continuare e Magneto potrebbe essere la sua vittima numero 2. Tuttavia, a giudicare dai trailer e dalle foto rilasciati in precedenza, è chiaro che Magneto sopravvive a questo incontro, ma viene lasciato sfregiato.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: