Yes, God, Yes: ecco il trailer del film ispirato al cortometraggio con Natalia Dyer

La star di Stranger Things, Natalia Dyer, recita in una commedia emergente per adolescenti dal titolo Yes, God, Yes.

Il film proviene dalla regista Karen Maine è una storia semi-autobiografica che esplora la sessualità di una ragazza che cresce nel Midwest, ed è basato sull’omonimo cortometraggio.

Ecco la sinossi del film: “Nel Midwest nei primi anni del 2000, la sedicenne Alice (Natalia Dyer) è sempre stata una brava ragazza cattolica. Ma quando una chat di AOL diventa virale, scopre la masturbazione. In cerca di redenzione, frequenta un misterioso ritiro religioso per cercare di sopprimere le sue pulsioni, ma non è facile, soprattutto dopo che un ragazzo carino (Wolfgang Novogratz) inizia a flirtare con lei.

Il senso di vergogna di Alice sta crescendo quando scopre una verità scioccante sul più devoto del ritiro. Disperata e confusa, fugge e incontra un’improbabile alleata (Susan Blackwell) che offre una visione alternativa di cosa significhi essere buoni. Per la prima volta, Alice si rende conto di poter decidere da sola cosa credere“.

Il cortometraggio originale “Yes, Gos, Yes” è stato presentato in anteprima l’anno scorso allo SXSW, dove ha vinto un Premio speciale della giuria per il miglior ensemble.

Qui sotto potete vedere il trailer:

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: